La rete 5G di Verizon installata negli stadi americani non funziona poi così bene

La rete 5G di Verizon installata negli stadi americani non funziona poi così bene

Verizon ha annunciato la disponibilità del suo servizio 5G in 13 stadi della NFL sparsi per gli Stati Uniti. La copertura però rischia di deludere: copra solamente una porzione delle aree ed è totalmente assente nei corridoi

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale TLC e Mobile
5G
 

Proprio in questi giorni Verizon ha annunciato di aver coperto con il segnale 5G 13 stadi della NFL, fra cuil i Bank of America Stadium, l'Empower Field di Mile High, il CenturyLink Field, il Ford Field, il Gillette Stadium e l'Hard Rock Stadium. Si tratta solo di un primo gruppo: Verizon ha dichiarato che nell'arco del campionato NFL 2019/2020 la lista di stadi coperti dal servizio 5G verrà estesa.

Le prime opinioni sul servizio 5G negli stadi non sono positive

Non si può che accogliere positivamente l'iniziativa di Verizon ma, secondo quanto riporta Ars Tecnica, la qualità del servizio lascia molto a desiderare. 

Il problema è prevalentemente quello della copertura. Verizon ha specificato che il servizio si concentrerò sulle seating area, cioè i posti dove siedono gli spettatori, specificando che non necessariamente tutte saranno coperte. La copertura reale varia da stadio a stadio ma l'azienda ha specificato che, per ora, almeno alcuni degli stadi non avranno alcuna copertura 5G al di fuori di questi settori e, di conseguenza, ci si dovrà accontentare del classico 4G.

La limitata copertura è dovuta al fatto che Verizon ha deciso di implementare in questi stati il 5G Ultra Wideband che garantisce il massimo della velocità ottenibile dal protocollo 5G ma si appoggia a bande di frequenza elevatissime (sopra i 30 GHz) che soffrono moltissimo le interferenze: basta un muro, anche molto leggero, per bloccare il segnale, fatto che spiega la scelta di concentrarsi sulle aree dove si siedono gli spettatori per guardare il match, più facilmente raggiungibili dai ripetitori. 

Appoggiandosi a frequenze più basse, il vantaggi del 5G sono molto meno evidenti e la velocità di trasferimento dati è solo leggermente superiore a quanto ottenibile con le attuali reti 4G, come avevamo avuto modo di segnalare qui

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor12 Settembre 2019, 09:16 #1
si sta perdendo di vista il senso del 5G (che non è fatto per telefonare o vedere un video su Youtube). Per quello un 4G ben dimensionato basta e avanza.
Thormir8412 Settembre 2019, 09:25 #2
Mi sfugge il senso di avere il 5G in versione iper-pompata a disposizione di chi, in teoria, va lì per seguire un partita dal vivo.
al13512 Settembre 2019, 09:49 #3
servizio tumorale gratis
biometallo12 Settembre 2019, 10:46 #4
La limitata copertura è dovuta al fatto che Verizon ha deciso di implementare in questi stati il 5G Ultra Wideband che garantisce il massimo della velocità ottenibile dal protocollo 5G ma si appoggia a bande di frequenza elevatissime (sopra i 30 GHz) che soffrono moltissimo le interferenze: basta un muro, anche molto leggero, per bloccare il segnale, fatto che spiega la scelta di concentrarsi sulle aree dove si siedono gli spettatori per guardare il match, più facilmente raggiungibili dai ripetitori.


Ma quali sono i dispositivi che possono agganciare un segnale a tali frequenze? Perché io credevo che non ci fossero, anche perché la maggior parte dei telefoni 5G in comercio si basa sullo snapdragon x50 e mi pare si parli solo di frequenze "sub6Ghz" come per il prossimo x55... o forse ho capito male io?

https://www.qualcomm.com/products/s...on-x50-5g-modem

Sto provando a cercare, ma per ora vedo solo un pdf Samsung che parla di frequenze 30ghz per i FWA.
gd350turbo12 Settembre 2019, 11:10 #5
Originariamente inviato da: biometallo
Ma quali sono i dispositivi che possono agganciare un segnale a tali frequenze? Perché io credevo che non ci fossero, anche perché la maggior parte dei telefoni 5G in comercio si basa sullo snapdragon x50 e mi pare si parli solo di frequenze "sub6Ghz" come per il prossimo x55... o forse ho capito male io?

https://www.qualcomm.com/products/s...on-x50-5g-modem

Sto provando a cercare, ma per ora vedo solo un pdf Samsung che parla di frequenze 30ghz per i FWA.


Chiaro il fatto che questa è la tipica "americanata" priva di ogni senso, significato, utilità pratica:

Secondo me per ricevere 30ghz, anche come impugni il telefono, può influenzare tantissimo la cosa, la progettazione e il posizionamento dell'antenna non deve essere cosa facile.
Io sono arrivato con le sperimentazioni fino i 10 ghz, e tanti tantissimi anni fa, e mi ricordo perfettamente che era una frequenza assai difficile da "maneggiare", quindi 30 ghz, roba da panico !
Mr_Paulus12 Settembre 2019, 11:42 #6
Originariamente inviato da: Thormir84
Mi sfugge il senso di avere il 5G in versione iper-pompata a disposizione di chi, in teoria, va lì per seguire un partita dal vivo.


veramente il 5G è stato concepito proprio per questi use case (almeno, lato consumer).
Hiei360012 Settembre 2019, 12:05 #7
Mesi e mesi(se non anni) a menarcela con quanto strabiliante sarebbe stato questo 5G e sorpresa sorpresa...non è niente di speciale, anzi, è peggio del 4G nelle zone dove ci sono...muri, già, altro che risolvere i problemi di copertura internet ad alta velocità in Italia, tutte queste balle che hanno girato su Internet per mesi finalmente si scontrano con la solita deludente realtà.
biometallo12 Settembre 2019, 12:43 #8
Originariamente inviato da: Hiei3600
Mesi e mesi(se non anni) a menarcela con quanto strabiliante sarebbe stato questo 5G e sorpresa sorpresa...non è niente di speciale, anzi, è peggio del 4G nelle zone dove ci sono...muri, già, altro che risolvere i problemi di copertura internet ad alta velocità in Italia, tutte queste balle che hanno girato su Internet per mesi finalmente si scontrano con la solita deludente realtà.


Giudicare oggi il 5G sulla base di queste prime implementazioni mi pare come tornare al lancio di h3g in Italia e giudicare il 3G sulla base dei primi, costosi cellulari UMTS che di fatto non facevano poi molto di più di quello che si otteneva con un qualunque modello GSM, il 5G sarà la base di molte tecnologie wireless che si svilupperanno nel prossimo decennio e che oggi possiamo solo immaginare.

Davvero come si spiega tanta miopia e pessimismo in un sito di tecnologia?

Comunque che piaccia o meno il 5G è arrivato ed è qui per restare, ci sarà tempo per valutare...
gd350turbo12 Settembre 2019, 13:35 #9
Originariamente inviato da: biometallo
Comunque che piaccia o meno il 5G è arrivato ed è qui per restare, ci sarà tempo per valutare...

Ah bè da qui a dieci anni, sicuramente...
Fanno discutere le implementazioni attuali, che sono solo un esercizio di stile !
dado197912 Settembre 2019, 14:03 #10
Originariamente inviato da: al135
servizio tumorale gratis


In teoria a frequenze più alte (e quindi a lunghezze d'onda più corte) c'è meno penetrazione nella cute, quindi meno probabilità di incasinare le cose.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^