Ferrovie dello Stato Italiane e IBM uniscono le forze per migliorare l'esperienza dei passeggeri

Ferrovie dello Stato Italiane e IBM uniscono le forze per migliorare l'esperienza dei passeggeri

Ferrovie dello Stato Italiane aggiunge un altro tassello alla sua strategia di trasformazione digitale e si appoggia al cloud e ai servizi di IBM Watson per realizzare l'assistente virtuale che presto accompagnerà i viaggiatori

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Cloud
IBM
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
futu|2e20 Giugno 2019, 09:30 #11
E' la qualità del viaggio che troppo spesso è da terzo mondo, il problema
dei ritardi passa in secondo piano se ti fai un viaggio spesso con caldo torrido
da carro bestiame.
ferste20 Giugno 2019, 09:31 #12
Originariamente inviato da: DelusoDaTiscali
IBM continua a "fare il c*lo" alle aziende pubbliche italiane... ho sentito con le mie orecchie uno dei loro consulenti (di livello medio ma abbastanza alto da gestire un cliente di buone dimensioni) affermare che [I][U]l'azienda consulente deve usare la propria superiorità culturale per condizionare le scelte del cliente[/U][/I].

E' poi ovvio che in aziende in cui i dirigenti sono politicanti ed ex sindacalisti per spremerle come limoni non hanno nemmeno bisogno di mettere in campo pratiche più spinte di convincimento.


Lo fanno anche con le private, non solo con le Pubbliche, il compito dell'azienda acquirente è di mettere in gioco dei dipendenti che abbiano almeno una pallidissima idea di quello di cui si parla (o che sappiano almeno accedere a google).
Se solo potessi farti vedere certi contratti conclusi dall'AD dopo aver avuto il suggerimento di scienziati che a malapena trovano il tasto ON sul Pc...
randorama20 Giugno 2019, 09:33 #13
da pendolare, posso solo dire una cosa

[SIZE="7"]andate a fare in c*lo.[/SIZE]

cominciate a fare arrivare i treni in orario
quando ci riuscirete, passeremo a impegni meno impellenti, come ad esempio
pulire i treni
una volta ogni tanto disinfettarli
ripristinare l'aria condizionata
svecchiare il parco vagoni

BUFFONI
randorama20 Giugno 2019, 09:36 #14
Originariamente inviato da: Eress
Non conosco quella tratta, ma è chiaro che qualche problema c'è, specie in alcuni punti "caldi" della rete ferroviaria italiana. Ma quando si parla di treni, spesso noi tendiamo ad ingrandirli.


credimi, non conosci il problema tout-court.
e quello che vediamo noi viaggiatori è solo la punta dell'iceberg, se è vero quello che il personale viaggiante con cui sono in confidenza mi racconta.
pipperon20 Giugno 2019, 09:54 #15
Originariamente inviato da: Eress
Nell'ultimo viaggio in treno che ho fatto a fine maggio, sono arrivato con 2 minuti di anticipo sull'orario previsto......
.... Non lamentiamoci sempre e comunque delle ferrovie italiane. Inoltre, questo mese so che stanno potenziando alcune tratte.


se il 90% dei treni lombardi e' in foxxuto ritardo, o, peggio, in anticipo di 7 minuti ( ci ho appena perso un treno) massacrando le coincidenze e' un mezzo inutilizzabile.
In piu' e' sporco, con tabelloni ormai solo pubblicitari, con treni che cambiano binario mentre sei in attesa (sempre che sia chiaro do caxxo sia il binario di partenza)... in thailandia anche se le scritte sono in sanscrito e' piu' semplice.

Non parliamo dei costi che stanno diventando RIDICOLI, un lento disorganizzato milano venezia costa come uno shinkansen, ovvero, con il portafoglio degli italiani, e' una truffa (il primo che mi parla del prezzo dello stand della apple deve prima guardare il prezzo dei treni italici).

se piu' tu hai fatti UN viaggio in treno comodo, pulito con l'obbliteratrice che ha funzionato, senza cristonare con il controllore (che pero' non si fila gli extra subito santi) perche il biglietto non e' perfetto in qualche accezione, ci puo' stare. Capita. Non ricordo che sia successo di recente, ma capita.

A me piace viaggiare in treno. In italia mi tolgono il piacere. L'Unica fortuna che alcuni treni lombardi sono dei treni svizzeri che connettono il paese dei poveracci con lugano o mendrisio. Sali e vedi molta differenza.

Se poi, perpetuando castronerie come i precedenti, il governo marrone vuole che FS compri alitalia togliendo concorrenza sulle tratte come MI-RM abbiamo un futuro garantito...
Eress20 Giugno 2019, 09:58 #16
Originariamente inviato da: futu|2e
E' la qualità del viaggio che troppo spesso è da terzo mondo, il problema
dei ritardi passa in secondo piano se ti fai un viaggio spesso con caldo torrido
da carro bestiame.

Forse i treni che prendo io sono in una dimensione parallela in quelli dove ho viaggiato c'era sempre l'aria condizionata perfettamente funzionante, più prese elettriche per ogni posto a sedere. A parte un regionale che mi è capitato una volta, un vecchio diesel gli altri tutti treni nuovi, puliti, molto comodi e sempre in orario.
Eress20 Giugno 2019, 10:09 #17
Originariamente inviato da: pipperon
se il 90% dei treni lombardi e' in foxxuto ritardo, o, peggio, in anticipo di 7 minuti ( ci ho appena perso un treno) massacrando le coincidenze e' un mezzo inutilizzabile.
In piu' e' sporco, con tabelloni ormai solo pubblicitari, con treni che cambiano binario mentre sei in attesa (sempre che sia chiaro do caxxo sia il binario di partenza)... in thailandia anche se le scritte sono in sanscrito e' piu' semplice.

Non parliamo dei costi che stanno diventando RIDICOLI, un lento disorganizzato milano venezia costa come uno shinkansen, ovvero, con il portafoglio degli italiani, e' una truffa (il primo che mi parla del prezzo dello stand della apple deve prima guardare il prezzo dei treni italici).

se piu' tu hai fatti UN viaggio in treno comodo, pulito con l'obbliteratrice che ha funzionato, senza cristonare con il controllore (che pero' non si fila gli extra subito santi) perche il biglietto non e' perfetto in qualche accezione, ci puo' stare. Capita. Non ricordo che sia successo di recente, ma capita.

A me piace viaggiare in treno. In italia mi tolgono il piacere. L'Unica fortuna che alcuni treni lombardi sono dei treni svizzeri che connettono il paese dei poveracci con lugano o mendrisio. Sali e vedi molta differenza.

Se poi, perpetuando castronerie come i precedenti, il governo marrone vuole che FS compri alitalia togliendo concorrenza sulle tratte come MI-RM abbiamo un futuro garantito...

Come ho scritto prima, inutile lamentarsi sempre, se in Italia non cambiano certe strategie di investimento. E le ferrovie non sono certo al primo posto in queste strategie.
Marteparte20 Giugno 2019, 12:10 #18
Le criticità in Trenitalia ci sono, specialmente sul trasporto regionale e su nodi molto trafficati tipo Termini, Padova e Bologna, ma se dite che il servizio è pessimo siete in malafede. Negli ultimi 15 anni il servizio è migliorato costantemente. Nel 2005 il treno era un mezzo "per poveri disperati", ora invece da Napoli in su è il mezzo di trasporto migliore (anche come "percezione" da parte del pubblico. L'alta velocità ha degli standard di servizio tra i migliori d'Europa e prezzi estremamente competitivi, i regionali migliorano ogni anno con nuovi treni e orari sempre più stabili, trenitalia Spa è un'azienda che fa utili ed investe; negarlo vuol dire negare l'evidenza. Ripeto, i problemi ci sono e non va tutto bene ma non lamentiamoci sempre solo perchè "trenitalia schifo buu cacca" fa chic e poi passate le ore imbottigliati sulle tangenziali.
randorama20 Giugno 2019, 14:16 #19
Originariamente inviato da: Marteparte
Negli ultimi 15 anni il servizio è migliorato costantemente.

talmente migliorato che il disastro di pioltello è stato causato da binari non manutenuti da una decina d'anni...
Eress20 Giugno 2019, 14:24 #20
Originariamente inviato da: randorama
talmente migliorato che il disastro di pioltello è stato causato da binari non manutenuti da una decina d'anni...

Questo è il solito modo di drammatizzare la situazione delle ferrovie italiane. Ok, tu come altri, ti riferisci a situazioni particolari molto negative, ma per fortuna la situazione non è così dappertutto in Italia. Indubbiamente negli ultimi anni la situazione generale delle FS è migliorata. Poi in alcune zone c'è anche un problema "faunistico", ma quello non è certo colpa delle ferrovie, ma di altra gente ed organizzazioni, che stanno speculando su queste invasioni incontrollate.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^