Hard disk SMR "a sorpresa", le risposte di Seagate e Western Digital

Hard disk SMR "a sorpresa", le risposte di Seagate e Western Digital

Sia Seagate che Western Digital, coinvolte in uno scandalo sull'uso non dichiarato della tecnologia SMR nei propri dischi, rispondono alle accuse: nessuna delle due, però, ammette l'errore pur confermando l'uso della tecnologia.

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Device
SeagateWestern Digital
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Slater9123 Aprile 2020, 16:19 #11
Originariamente inviato da: Cloud76
Nella pagina WD non ci sono le informazioni delle serie Gold e Ultrastar.
Si sa qualcosa di queste?


Sì: sono quelle più costose che ti consigliano di comprare se hai problemi coi WD RED SMR perché sono sicuramente CMR.
nickname8823 Aprile 2020, 16:49 #12
Ricordo ancora quando questi costruttori avevano un enorme considerazione ( o almeno per quel che riguarda WD ), adesso invece lottano per stare a galla perchè son stati incapaci di investire altrove e sfruttare il blasone pre-esistente e di un certo peso.
Marko_00123 Aprile 2020, 16:53 #13
domanda al relatore dell'articolo

da quello che ho capito il problema si è presentato nel
momento in cui hanno cercato di far ricostruire un raid usando
dei set di dischi aventi tecnologie differenti
quelli gestiti dall'host
e quelli gestiti direttamente dal disco
il che crea incomprensione su chi deve fare cosa.

la domanda è: si hanno notizie di raid costruiti utilizzando tutti dischi
del secondo tipo?
ovviamente intendo su NAS dedicati allo stoccaggio dei dati e non
NAS utilizzati come SAN.

perché se funzionano bene allora è un mero problema di compatibilità
che, ne WD, ne gli altri hanno rilevato (e se così fosse, si può dire
che si spera nella buona fede d'essere incorsi in un test mancato,
se invece ne fossero stati a conoscenza, e l'avessero taciuto,
la cosa sarebbe abbastanza grave)

ps
dopo aver scritto (sopra) ho trovato questo PDF
https://www.microsemi.com/document-...-configurations
che è del 10/2017 dove lo spiega, che non è una buona idea
fare un mix
"Despite RAID being compatible with both SMR and CMR drives,
mixing the two drive types within the same RAID array
is not a good idea, as they have very different performance characteristics."
per cui c'era già chi lo diceva, ma evidentemente
è una notizia che non ha circolato
Slater9123 Aprile 2020, 17:47 #14
Originariamente inviato da: Marko_001
domanda al relatore dell'articolo

da quello che ho capito il problema si è presentato nel
momento in cui hanno cercato di far ricostruire un raid usando
dei set di dischi aventi tecnologie differenti
quelli gestiti dall'host
e quelli gestiti direttamente dal disco
il che crea incomprensione su chi deve fare cosa.

la domanda è: si hanno notizie di raid costruiti utilizzando tutti dischi
del secondo tipo?
ovviamente intendo su NAS dedicati allo stoccaggio dei dati e non
NAS utilizzati come SAN.

perché se funzionano bene allora è un mero problema di compatibilità
che, ne WD, ne gli altri hanno rilevato (e se così fosse, si può dire
che si spera nella buona fede d'essere incorsi in un test mancato,
se invece ne fossero stati a conoscenza, e l'avessero taciuto,
la cosa sarebbe abbastanza grave)

ps
dopo aver scritto (sopra) ho trovato questo PDF
https://www.microsemi.com/document-...-configurations
che è del 10/2017 dove lo spiega, che non è una buona idea
fare un mix
"Despite RAID being compatible with both SMR and CMR drives,
mixing the two drive types within the same RAID array
is not a good idea, as they have very different performance characteristics."
per cui c'era già chi lo diceva, ma evidentemente
è una notizia che non ha circolato


Non è un problema di "chi deve fare cosa": come ho spiegato nel pezzo di riepilogo sulla tecnologia (Hard disk SMR: Western Digital, Seagate e Toshiba mancano di trasparenza. Facciamo il punto), per il sistema operativo i dischi sono tutti uguali. Il problema è esclusivamente di tipo prestazionale: i dischi SMR non offrono prestazioni sufficientemente elevate per gestire molti carichi di lavoro.
Che i dischi SMR non avessero le stesse prestazioni è già noto da tempo e non è questa la notizia. La novità sta nel fatto che Seagate, Toshiba e Western Digital hanno venduto dischi SMR senza dire che lo fossero, quindi gli acquirenti si sono trovati con dei dischi inferiori alle specifiche e nell'impossibilità di fare ciò che volevano con i propri dischi per via delle limitazioni della tecnologia SMR.
Techie23 Aprile 2020, 17:55 #15
Originariamente inviato da: Slater91
*snip*
La novità sta nel fatto che Seagate, Toshiba e Western Digital hanno venduto dischi SMR senza dire che lo fossero
*snip*


Non solo: nel caso dei WD Red vendendoli esplicitamente per un'applicazione per la quale non sono adatti.
Marko_00123 Aprile 2020, 19:51 #16
"Non è un problema di "chi deve fare cosa": come ho spiegato nel pezzo di riepilogo sulla tecnologia"

grazie, fa lo stesso

@Techie
veramente
sono adatti per i NAS dove fare deposito dei dati
non lo sono per i SAN che servono per avere dati che vanno e vengono
se poi si usano per dei raid aziendali o su macchine da lavoro,
o si mescolano tecnologie differenti,
l'errore è di chi ha pensato di usarli per compiti che non sono i loro.
capisco che in Italia si prendono PC da megastore, con SO home,
e si usano in ambito lavorativo, ma la colpa non è di chi li fa in quel modo.
bagnino8923 Aprile 2020, 20:02 #17
Originariamente inviato da: Marko_001
@bagnino89
è nel documento linkato
https://blog.westerndigital.com/wp-...SKUs_1Slide.pdf


Grazie.

Originariamente inviato da: DjLode
Però parla solo di quelli attualmente spediti. Si sa da quando fanno questo giochetto? Ne ho 4 in casa di Wd Red, presi apposta per il Nas


Anche io ne ho uno...

Originariamente inviato da: DjLode
Ah ok, infatti i miei sono EFRX.
Grazie per la risposta!


...Ma per fortuna anche il mio è EFRX. Quindi non SMR?
Piedone111323 Aprile 2020, 20:16 #18
Originariamente inviato da: Slater91
Non è un problema di "chi deve fare cosa": come ho spiegato nel pezzo di riepilogo sulla tecnologia (Hard disk SMR: Western Digital, Seagate e Toshiba mancano di trasparenza. Facciamo il punto), per il sistema operativo i dischi sono tutti uguali. Il problema è esclusivamente di tipo prestazionale: i dischi SMR non offrono prestazioni sufficientemente elevate per gestire molti carichi di lavoro.
Che i dischi SMR non avessero le stesse prestazioni è già noto da tempo e non è questa la notizia. La novità sta nel fatto che Seagate, Toshiba e Western Digital hanno venduto dischi SMR senza dire che lo fossero, quindi gli acquirenti si sono trovati con dei dischi inferiori alle specifiche e nell'impossibilità di fare ciò che volevano con i propri dischi per via delle limitazioni della tecnologia SMR.


Questo chi lo dice, tu?

Io invece di saltare sempre a conclusioni affrettate ( e molto spesso errate), come da buon figlio di buona donna ho fatto una bella capatina sul sito synology per avere la lista dei dispositivi testati e certificati da loro per i loro NAS.
Conclusione gli EFAX da 2 e 6 tb ( ma credo anche i 3 ed i 4, ma essendo la lista gigantesca non sto li a cercare) sono da synology certificati come idonei ( sconsigliano l'installazione in rack per l'assenza di sistemi antivibrazioni), ed udite udite vengono segnalati come SMR, ma sopratutto:

Per le caratteristiche di SMR, questa unità SMR potrebbe avere tempi di risposta più lenti rispetto a un'unità PMR. Si sconsiglia vivamente di abbinare le unità SMR e PMR in una tipologia RAID..

Questo cosa significa?
Semplicemente che se un disco è certificato per un determinato Nas, l'os stesso del nas ne riconosce le caratteristiche e lo "aspetta" invece di espellerlo da un raid marcandolo come difettoso.
Quindi si, i wd red SMR sono idenei all'uso nei nas ( previa presenza nella lista delle compatibilità e sono destinati per l'utilizzo in raid non ibridi e sopratutto in funzione prevalentemente in lettura piuttosto che scrittura.
Quello che però più mi meraviglia è come si possa subire passivamente informazioni provenienti dal web senza un minimo di investigazione ( se io ho trovato in 10 minuti che è SMR un determinato HDD chi sta investigando non può metterci mesi)
amd-novello23 Aprile 2020, 21:52 #19
che schifo

ma più wd per quanto mi riguarda.

dopo la debacle dei cicli load/unload e i dischi senza indicazione sul numero dei giri ora questa
giuvahhh23 Aprile 2020, 22:51 #20
class action

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^