I piani di TP-Link per il 2021 fra Wi-Fi 6, 5G ed SDN

I piani di TP-Link per il 2021 fra Wi-Fi 6, 5G ed SDN

Il 2020 è stato un anno estremamente positivo per TP-Link Italia, che ha superato i 50 milioni di fatturato. I dispositivi consumer rappresentano la maggior parte degli introiti ma il settore business sta diventando sempre più importante.

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Device
TP-Link5G
 

Il 2020 per TP-Link è stato un anno da record. Nonostante la pandemia o, meglio, come conseguenza della pandemia, il produttore cinese ha incrementato il suo fatturato in maniera estremamente significativa in Italia, chiudendo l'anno con un +60%. La parte dei prodotti dedicati al mondo consumer è quella che ha visto la maggiore crescita e portato l'80% del fatturato ma anche il giro delle soluzioni per aziende ha portato soddisfazioni a TP-Link, con un +20% rispetto al 2019.

TPLInk_2021

Come spiega Giancarlo Patti, Retail Sales Manager per l'Italia, la crescita è stata spinta dalla notevole richiesta di prodotti per lo smart working e la didattica a distanza (router, anche 4G, extender, powerline), ma è aumentato anche il giro di affari relativo alle soluzioni per la smart home.

Per il 2021 TP-Link si concentrerà sul lancio di nuovi prodotti Wi-Fi 6 (i primi sono già disponibili), sia router, sia sistemi mesh e range extender, e su router che offrono connettività 5G, come il Deco X80-5G, che oltre a supportare il Wi-Fi 6 include 2 porte ethernet (una da 2,5 Gbps e una Gigabit) e il supporto per la telefonia VoLTE e al protocollo DECT. 

Sul lato business, invece, nel 2021 TP-Link vuole rafforzare la sua presenza nel mercato SMB (Small Medium Business, le PMI). 

Scuola, sanità, hospitality e abbattimento del Digital Divide: la strategia di TP Link per crescere nel mercato business

TP-Link punta molte su tre ambiti per espandere la sua presenza nell'ambito business, a partira dalla scuole e la sanità: strutture mediche e scolastiche, infatti, sono state costrette a una rapida trasformazione per adattarsi alle limitazioni imposte dalla pandemia, accelerando l'adozione di soluzioni digitali sia per garantire la didattica a distanza e la telemedicina, sia per migliorare i processi interni, così da snellirli e abbattere i costi di gestione delle pratiche amministrative. 

Una trasformazione che toccherà anche il mondo dell'ospitalità, in particolare gli hotel, che sono stati a lungo fermi a causa del Covid e stanno approfittando della pausa forzata per rivedere il customer journey, riprogettandolo in chiave digitale, a partire dalle procedure di check in e check out per arrivare ai pagamenti. Tutto si sposterà verso il concetto di contactless, incluse le comunicazioni con lo staff. 

Digital Divide

Un altro punto su cui TP-Link sta investendo molto è il superamento del digital divide, un problema che ancora affligge il nostro Paese. L'indice DESI 2019 ci pone al 24° posto in Europa, fra gli ultimi, un problema che affligge anche gli istituti scolastici: solo il 9% delle scuole primarie, l'11% di quelle secondarie e il 23% delle superiori dispone di una connessione a Internet di qualità, adatta alle esigenze degli studenti e dei loro insegnanti. Per abbattere il Digital Divide, TP-Link ha stretto un partnership con Assoprovider.

prodotti

Il cuore dell'offerta business di TP-Link è rappresentato dalle soluzioni Omada, una gamma di prodotti che include gateway, switch, router VPN, access point indoor e outdoor, oltre a controller hardware e software e soluzioni SDN (Software Defined Network). Proprio queste ultime saranno al centro della strategia di TP-Link che nel 2021 lancerà nuovi prodotti appartenenti a questa gamma. 

TP-Link Omada SDN e Agile Solution: le novità per il 2021

Per il 2021 TP-Link ha annunciato il lancio di 10 prodotti appartenenti alla linea Omada SDN: 4 access point Wi-Fi 6, di cui due indoor (EAP620 HD, EAP660 HD), uno outdoor (EAP610-outdoor)9 e uno pensato per l'installazione a parete (EAP615-wall). A questi si affiancheranno 4 nuovi switch a 10 Gbe e 2,5 Gbe, e due gateway VPN (TL-ER7206 e TL-R605).

Omada SDN

Oltre all'hardware, TP-Link sta lavorando anche sullo sviluppo di Agile Solution, una soluzione hardware e software pensata per le esigenze dei service provider. Agile Solution include Agile Config e Agile ACS: la prima permette di configurare con un click migliaia di dispositivi contemporaneamente, e permette il rapido ripristino delle impostazioni preconfigurate dagli ISP. Uno dei suoi punti di forza è l'assenza di costi di licenza: una volta acquistata la soluzione, non ci saranno più spese ricorrenti.

ACS12

Agile ACS, invece, è studiata per gestire i dispositivi da remoto e per tenere sotto controllo lo stato della rete, abbattendo in questa maniera i costi di gestione e assistenza. TP-Link ha presentato la versione 1.2 di Agile ACS che, oltre a includere un nuovo router Wi-Fi 6, offre nuove funzionalità, come la possibilità di configurare e gestire la rete anche quando si trova dietro a un NAT, la scansione automatica (da remoto) delle reti Wi-Fi nelle vicinanze, così da ottimizzare il segnale evitando interferenze, l'amministrazione multi-ruolo e l'integrazione coi CRM dei clienti. 

TP-Link e il canale: l'importanza di lavorare a stretto contatto coi partner

Il rapporto con i partner di canale è uno degli aspetti su cui TP-Link insiste molto: al momento l'azienda conta più di 1.500 iscritti al Partner Program, e 500 di questi sono stati coinvolti nelle iniziative di formazione lanciate dall'azienda nel 2020. Parliamo di corsi tecnici, live demo, webinar, ma anche consulenza durante la fase di progettazione e di supporto tecnico per il mondo business. La formazione offerta da TP-Link è gratuita, e i partner possono ottenere dall'azienda sia consulenza nelle fasi di pre-vendita sia supporto tecnico nel post-vendita. 

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^