Addio al PIN di Fisconline: dal 1 marzo si useranno solo SPID, CIE e CNS

Addio al PIN di Fisconline: dal 1 marzo si useranno solo SPID, CIE e CNS

A partire da marzo si potrà accedere a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione tramite lo SPID (ma anche con CIE o CNS). Il PIN di Fisconline non potrà più essere richiesto ma chi ne è già in possesso potrà usarlo sino al 30 settembre

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Innovazione
SPID
 

Sono ancora in tanti a utilizzare le credenziali FiscoOnline con relativo PIN per accedere ai servizi dell'Agenzia delle Entrate. Un sistema in auge da tempo, ma non completamente sicuro (alla fine, si tratta di normali credenziali di accesso, l'equivalente di una username e password) e soprattutto piuttosto scomodo: quando si effettua la richiesta per il PIN, infatti, la metà del codice viene inviata subito via e-mail/SMS, mentre la seconda viene spedita tramite la buona vecchia posta. Un sistema non proprio snello, che obbliga ad attendere un paio di settimane prima di poter avere accesso ai sistemi. Ora questa procedura è stata eliminata e a partire dal 1° marzo si potranno usare solo sistemi di identità digitali quali SPID, CIE e CNS

card-spid

Decreto Semplificazioni: tutti i servizi della Pubblica Amministrazione accessibili con SPID a partire da marzo

Con il comunicato del 16 febbraio, l'Agenzia delle Entrate ha messo nero su bianco che dal 1° marzo tutti i servizi della Pubblica Amministrazione dovranno essere accessibili con SPID, CIE e CNS, mandando così in pensione il buon vecchio PIN. Sino a quella data sarà ancora possibile richiedere il PIN, mentre chi ne è già in possesso potrà continuare a utilizzarlo sino alla scadenza e, in ogni caso, non oltre il 30 settembre 2021.

Come specificato sul comunicato dell'AdE, "per chi già utilizza SPID, CIE o CNS per accedere ai servizi telematici delle Entrate non cambia assolutamente nulla. I cittadini, invece, che utilizzano le credenziali di Fisconline, fornite dall’Agenzia, potranno continuare ad utilizzarle fino alla naturale scadenza (e comunque non oltre il 30 settembre 2021), dopo di che sarà necessario essere in possesso, a scelta, di uno dei tre strumenti citati".

Questo vale però solo per i privati. Professionisti e imprese, potranno continuare a richiedere le credenziali Entratel, Fisconline o Sister anche dopo la data del 1° marzo. Si tratta solo di una situazione temporanea dato che anche queste realtà dovranno passare ai sistemi di identità digitale. La data non è ancora stata specificata, e si attende a questo proposito un decreto attuativo. 

Lo SPID può essere richiesto gratuitamente, anche se alcuni provider richiedono il pagamento per le procedure di attivazione da remoto via webcam o nel caso si decida di far intervenire un funzionario a domicilio per il riconoscimento. A questo indirizzo abbiamo indicato le varie modalità per ottenere lo SPID.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]18 Febbraio 2021, 08:56 #1
DOVREBBE ESSERE TUTTO SU CIE

..... o che decidano di eliminare Carta Identità e Codice fiscale una volta per tutte e si lascia solo SPID visto come ci si prende per il culo.
..... per ora sto attendendo lo SPID Coop, almeno lo faccio in Cassa al Supermercato.
Nelson Muntz18 Febbraio 2021, 09:12 #2
e beh ! e chi ha un genitore anziano , invalido e allettato ? Io faccio tutte le pratiche per suo conto tramite il pin . mi spiegate come faccio a fargli fare lo spid o la cie a una persona in querste condizioni ?
the_joe18 Febbraio 2021, 09:13 #3
Originariamente inviato da: Nelson Muntz
e beh ! e chi ha un genitore anziano , invalido e allettato ? Io faccio tutte le pratiche per suo conto tramite il pin . mi spiegate come faccio a fargli fare lo spid o la cie a una persona in querste condizioni ?


Li puoi fare per lui.
the_joe18 Febbraio 2021, 09:15 #4
In un mondo ideale, dovrebbe esistere solo un documento elettronico con dentro tutte le informazioni, non ha senso averne 3/4 che fanno la stessa cosa.

Carta d'identità, codice fiscale, patente di guida, passaporto, licenza di caccia/pesca ecc.

Potrebbe essere contenuto tutto in un'anagrafica centralizzata accessibile tramite il chip di una carta unica...
Nelson Muntz18 Febbraio 2021, 09:19 #5
Originariamente inviato da: the_joe
Li puoi fare per lui.


eh ho capoito (e mi dovro' prendere ferie e altro) , ma potevano anche lasciarlo , il pin
Ago7218 Febbraio 2021, 10:41 #6
Originariamente inviato da: Nelson Muntz
e beh ! e chi ha un genitore anziano , invalido e allettato ? Io faccio tutte le pratiche per suo conto tramite il pin . mi spiegate come faccio a fargli fare lo spid o la cie a una persona in querste condizioni ?


Dipende se è una condizione temporanea o permanente, nel secondo caso credo che sia opportuno diventare tutore legale.
lumeruz18 Febbraio 2021, 11:02 #7
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
DOVREBBE ESSERE TUTTO SU CIE

Sono pienamente d'accordo, SPID per me va abolito. Ho già speso 20€ per fare la CIE ed è obbligatorio già da 2 anni se si vuole rinnovare la cartà d'identità, non vedo perchè devo spendere altri soldi per SPID. Sempre per dire sono io, esisto ve lo giuro esisto!
TorettoMilano18 Febbraio 2021, 11:03 #8
Originariamente inviato da: lumeruz
Sono pienamente d'accordo, SPID per me va abolito. Ho già speso 20€ per fare la CIE ed è obbligatorio già da 2 anni se si vuole rinnovare la cartà d'identità, non vedo perchè devo spendere altri soldi per SPID. Sempre per dire sono io, esisto ve lo giuro esisto!


lo spid alle poste è gratuito se ti può interessare
aqua8418 Febbraio 2021, 11:42 #9
Originariamente inviato da: the_joe
Carta d'identità, codice fiscale, patente di guida, passaporto, licenza di caccia/pesca ecc.

Potrebbe essere contenuto tutto in un'anagrafica centralizzata accessibile tramite il chip di una carta unica...


Per l'Italia questa che tu scrivi è FANTASCIENZA
Sandro kensan18 Febbraio 2021, 12:22 #10
Mah! Mi pare che lo SPID sia sicuro come lo sono i conti correnti sul telefonino e quindi non mi pare un passo avanti. Per fortuna che sui conti correnti ci sono i soldi mentre sullo SPID (per ora) non c'è grana da rubare.

In più con le vecchie password era un sistema sì farraginoso ma a prova di bomba: non c'era il telefonino che era scarico o che si rompeva oppure la connessione che era finita (i giga) oppure la rete che non andava oppure l'app che sul mio telefono ha problemi. Tutte cose che ti tagliano le gambe con lo SPID mentre con le password bastava cambiare pc o telefonino o la connessione ad Internet e risolvevi il problema al volo.

Questo è un regresso.

Immaginate il forte numero di persone che ha la app dello SPID che da problemi per qualsivoglia ragione: sono tagliate fuori.

Lo SPID è un software e c'è sempre il pericolo del problema nel mio/tuo caso particolare che è talmente poco frequente che ti devi attaccare al tram. Non è che 1+1 fa 2 con il software.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^