Come ottenere il bonus di 600 euro per i professionisti sul sito dell'INPS

Come ottenere il bonus di 600 euro per i professionisti sul sito dell'INPS

Da oggi, 1° aprile, professionisti con partita IVA, artigiani e altre categorie di lavoratori possono richiedere all'INPS l'indennizzo di 600 euro stanziato per l'emergenza COVID-19. Abbiamo realizzato una guida passo passo della procedura

di pubblicata il , alle 08:26 nel canale Innovazione
Smart Working
 

Come annunciato dal Governo, da oggi è possibile effettuare la richiesta per l'indennizzo di 600 euro destinato ad artigiani e professionisti iscritti alla Gestione Separata dell'INPS. La procedura è da seguire è piuttosto semplice, come andremo a vedere: l'unico prerequisito è quello di essere dotati delle credenziali di accesso al sito INPS. Sono accettati il PIN INPS (per l'occasione si può usare anche quello semplificato, composto da un codice a o cifre inviato via e-mail o SMS), lo SPIDla Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) e la Carta nazionale dei servizi (CNS). Tutti i dettagli su come ottenere il PIN sono descritti qui 

Indennità 600 euro per gli autonomi: come ottenerla dal sito INPS

I professionisti e gli artigiani iscritti alla Gestione Separata dell'INPS che vogliono l'indennizzo di 600 euro riservato dal governo per l'emergenza coronavirus devono accedere al portale INPS all'indirizzo www.inps.it

INPS Home Page

Per accedere, è necessario cliccare sulla voce Entra in MyINPS e successivamente autenticarsi con le proprie credenziali.

INPS 2 Accesso PIN

Nella barra di ricerca del sito inserire la chiave "Prestazioni a sostegno del reddito" e cliccare su Cerca

INPS Prestazioni

Il risultato dovrebbe essere il primo, Domande per Prestazioni a Sostegno del reddito. Cliccare su Accedi

INPS Accedi prstazione

Successivamente, cliccare sulla voce Indennità COVID-19 (Bonus 600 euro) e poi sulla voce Invio Domanda.

INPS Bonus 600 euro COVID-19

Al passo successivo inserire i dati personali (telefono, cellulare ed e-mail) e cliccare su Avanti.

INSP 6

Mettere la spunta alla voce "Desidero inviare domanda di Indennità D-L. 18 del 17/03/2020" e specificare la categoria di Indennità

INPS 7

Selezionare ora la modalità di accredito fra quelle disponibili (bonifico domiciliato o accredito sul conto corrente).

INPS9

Inserire l'IBAN del conto corrente sul quale accreditare la prestazione e cliccare su Conferma

INPS 11

spuntare la voce accettando di dichiarare che tutte le informazioni fornite sono corrette e cliccare su Avanti.

INPS10

Se tutto è andato a buon fine, verremo avvisati che la domanda è stata inviata e la procedura sarà completata. 

INPS12

Cliccando su "Stampa Ricevuta", si potrà scaricare un PDF che attesta la buona riuscita dell'operazione. 

Ricevuta INPS

Nelle prime ore di attivazione, il sito INPS è stato preso d'assalto, risultando spesso inaccessibile o dando errori di vario tipo. In ogni caso, non c'è motivo di correre: è possibile inviare la domanda anche nei giorni successivi, senza perdere il diritto alla prestazione, che sarà garantita a tutti gli aventi diritto.

Aggiornamento 1/4 10:30: il sito dell'INPS risulta ancora inaccessibile ed è ipotizzabile che per tutta la giornata del 1/4 l'accesso sarà difficoltoso. Vista la conferma che tutti gli aventi diritto otterranno l'indennizzo, il consiglio è di aspettare almeno fino a domani, anche per evitare errori durante la compilazione della domanda.

INPS sito down

AGGIORNAMENTO 1/4/2020 15:15

Oltre al problema del sovraccarico dei server, se è aggiunto un altro - ben più grave - che ha coinvolto la privacy degli utenti, esponendo i dati INPS di molti contribuenti come e-mail, numero di telefono e IBAN, come abbiamo spiegato nel dettaglio qui

Al momento, tentando di accedere al sito INPS si ottiene questo messaggio:

Sito_INPS_NON_DISPONIBILE

AGGIORNAMENTO 2/4/2020 15:45

Dopo l'imbarazzante situazione di ieri, oggi il sito INPS è tornato attivo. Per evitare ulteriori sovraccarichi sono però cambiate le modalità di fruizione. 

Dalle 8 alle 16 il sito sarà accessibile solamente da patronati e consulenti del lavoro.
Dalle 16 a mezzanotte, invece, sarà il turno degli autonomi. 

AGGIORNAMENTO 2/4/2020 17:00

Al momento, tentando di accedere con le proprie credenziali ai servizi INPS si ottiene la seguente schermata. 

INPS

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pindol01 Aprile 2020, 08:36 #1
Ho appena fatto la domanda (login tramite spid) é andata a buon fine ma nella ricevuta, vedo solo il mio codice fiscale come dati personali, anche a voi sulla ricevuta vedete solo questo?

Pindol
dmarinon01 Aprile 2020, 09:14 #2

Inoltrata!

Confermo che la ricevuta include solo nome, numero ricevuta e data. Domanda inoltrata intorno alle 8 del 1 aprile
alexdal01 Aprile 2020, 10:01 #3
L'ho appena fatto per mia moglie è esce solo il numero di domanda e data

Ma il sito è sovraccarico non è stato veloce a completare e non prende in automatico i dati registrati (avrebbe dovuto chiedere solo IBAN perchè gli altri dati dovrebbe averli in memoria)
Takuya01 Aprile 2020, 10:22 #4
Non solo il sito va a singhiozzo ma accedendo a MyINPS ti mostra l'anagrafica di gente a caso
GeneraleMarkus01 Aprile 2020, 10:25 #5
A me dice che la procedura sarà disponibile a breve...
Techie01 Aprile 2020, 10:39 #6
Consulenza gratuita per il Sig. Presidente Megagalattico.

T(r)idico io come fare: la prossima volta basta scaglionare le domande per tipo di domanda (congedi, indennità P.IVA, indennità agricoli) o per lettera del cognome.

Non c'ha mai pensato nessuno ( ), è una cosa che non è mai stata fatta da nessuna parte ( ) e funziona!
GianMi01 Aprile 2020, 10:40 #7

Alla fine...

...ce la si fa, anche se ad ogni pagina il sito va in timeout e bisogna premere riprova e ritrasmetti (firefox) almeno 3 volte. Al termine della procedura, nonostante mi sia autenticato con SPID, vengo invitato a chiedere il pin dispositivo cosa un po' strana e che credo non sia corretta.
Eress01 Aprile 2020, 10:44 #8
Fate prima ad andare davanti ad un supermercato col cappello in mano
Ginopilot01 Aprile 2020, 10:48 #9
Originariamente inviato da: Eress
Fate prima ad andare davanti ad un supermercato col cappello in mano


Si guadagna molto di piu' e puoi anche mettere la mascherina per non farti riconoscere
Siux21301 Aprile 2020, 11:04 #10

mi sa che ho beccato il momento sbagliato

Io non riesco ad accedere al sito... riprovo più tardi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^