Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Per Slack l'approccio di Microsoft con Teams limita la concorrenza. Parte l'appello alla Commissione Europea

Per Slack l'approccio di Microsoft con Teams limita la concorrenza. Parte l'appello alla Commissione Europea

Secondo Slack l'integrazione di Teams con Office 365 mina la concorrenza ed è illegale. E lo fa presente all'UE. Eppure, sino a poco tempo fa il CEO di Slack sosteneva che Teams non fosse un concorrente, ma una semplice app di videoconferenza

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Innovazione
MicrosoftTeams Slack
 

Ricordate le parole di Stewart Butterfield, il CEO di Slack? Pochi mesi fa, a maggio, aveva dichiarato con fermezza alla CNBC che "Teams non è un competitor di Slack". Oggi ha cambiato idea? Non si capisce bene, ma una cosa è certa: a Butterfield la strategia di includere Teams in Office non piace nemmeno un po'. Anzi, la considera un abuso della sua posizione dominante, e non ha esitato a protestare ufficialmente, rivolgendosi alla Commissione Europea.

La lettera di Slack alla Commissione Europea

"Siamo certi che vinceremo per i meriti del nostro prodotto, ma non possiamo ignorare il comportamento illegale che nega a clienti l'accesso alle soluzioni che vogliono" - ha dichiarato Jonathan Prince, Vice President of Communications and Policy di Slack. Che poi prosegue: "Slack offre un approccio aperto e flessibile che rappresenta una minaccia per Microsoft dal momento che si tratta di una tecnologia innovativa che fa concorrenza ai pacchetti di soluzioni di Microsoft e offre agli utenti la possibilità di realizzare soluzioni che rispondono alle loro esigenze. Vogliamo rappresentare quel 2% del budget per il software che dà valore al rimanente 98%; loro [Microsoft] vogliono il 100% del vostro budget". 

Questo è un estratto del comunicato ufficiale di Slack dove l'azienda annuncia di aver presentato all'UE un ricorso contro Microsoft. "Microsoft è tornata alle sue vecchie abitudini. Hanno creato una brutta copia di un prodotto e lo hanno legato a Office, obbligando [gli utenti] a installarlo e negandogli la possibilità di rimuoverlo, una copia identica del comportamento che hanno tenuto durante la guerra dei browser", aggiunge David Schellhase, General Counsel di Slack

Parole dure per un'azienda che negava di essere in competizione con Microsoft. Interessante la scelta di appellarsi all'Europa, e non agli Stati Uniti, probabilmente dovuta al fatto che le istituzioni del Vecchio Continente tendono a tutelare maggiormente la concorrenza, come dimostrano le tante cause portate avanti dall'UE contro i giganti del web. Ma ancora più interessante il paragone fatto con la browser war: già nel 2013 l'UE aveva multato Microsoft per ben 561 milioni di euro per aver "imposto" la scelta di Internet Explorer, non inserendo il cosiddetto Ballot Screen per permettere agli utenti di scegliere, in fase di installazione, quale browser usare. Un fatto che l'antitrust europeo aveva considerato come abuso della posizione dominante. Fondamentalmente, la visione di Slack è che oggi con Teams si sta riproponendo quello che già era successo anni fa

Ora la palla è nelle mani della Commissione Europea, che dovrà valutare se ci sono le basi per avviare un procedimento contro il colosso di Redmond. 

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor23 Luglio 2020, 10:17 #1
quelli di Slack però sono bipolari...
jepessen23 Luglio 2020, 10:21 #2
Quale posizione dominante? Teams e' partito assieme a Slack, e Slack ha avuto un ruolo da protagonista per molto tempo. Questo e' mercato, non monopolio.
cronos199023 Luglio 2020, 10:38 #3
Cioè, quindi se Microsoft integra un suo servizio all'interno di un suo servizio, è un abuso della sua posizione dominante?
E questo dopo che il tizio in questione (che, detta con un francesismo, si sta "stringendo il culo" ha detto che Teams non è in competizione con Slack?

Un'autentica faccia di bronzo
Utonto_n°123 Luglio 2020, 10:59 #4
cit. "una cosa è certa: a Butterfield la strategia di includere Teams in Office non piace nemmeno un po'"
cit. "Hanno creato una brutta copia di un prodotto e lo hanno legato a Office, obbligando [gli utenti] a installarlo e negandogli la possibilità di rimuoverlo, una copia identica del comportamento che hanno tenuto durante la guerra dei browser"

Non ho visto il pacchetto office con Teams, ma non mi pare proprio la stessa cosa della browser war, il sistema operativo uno lo deve in ogni caso installare e si è quasi obbligati a Windows, ma office no, inoltre, di solito, quando si installa Office si deve sceglire quali appiccativi installare, non è che si è vincolati ad installare tutto il pacchetto da word sino a Microsoft Publisher, Access, etc. si può installare anche solamente Word, se aggiungono fra le opzioni anche Teams, mi sembra lecito
Unrealizer23 Luglio 2020, 11:09 #5
Originariamente inviato da: Utonto_n°
cit. "una cosa è certa: a Butterfield la strategia di includere Teams in Office non piace nemmeno un po'"
cit. "Hanno creato una brutta copia di un prodotto e lo hanno legato a Office, obbligando [gli utenti] a installarlo e negandogli la possibilità di rimuoverlo, una copia identica del comportamento che hanno tenuto durante la guerra dei browser"

Non ho visto il pacchetto office con Teams, ma non mi pare proprio la stessa cosa della browser war, il sistema operativo uno lo deve in ogni caso installare e si è quasi obbligati a Windows, ma office no, inoltre, di solito, quando si installa Office si deve sceglire quali appiccativi installare, non è che si è vincolati ad installare tutto il pacchetto da word sino a Microsoft Publisher, Access, etc. si può installare anche solamente Word, se aggiungono fra le opzioni anche Teams, mi sembra lecito


Quando installi la suite 365 ti installa tutto ciò che fa parte della sottoscrizione senza possibilità di scegliere, incluso Teams (CREDO che l'admin del dominio possa scegliere cosa far installare, ma non l'ho mai fatto e non ne sono sicuro)
matsnake8623 Luglio 2020, 11:16 #6
È vero che con office 365 hai teams abilitato di default mi sembra.
Ed è anche vero che è slegato dal s.o. perchè esiste anche la versione web.
Ma nessuno ti obbliga ad usarlo.

Ed in questo caso direi che non c'è nessun abuso di posizione perchè ti devi abbonare ad office 365 e quindi è già una scelta consapevole che stai valutando.

Come potresti tranquillamente valutare di evitare office come la peste e prendere slack + altri servizi di google ad esempio.
dwfgerw23 Luglio 2020, 11:24 #7
E' un monopolio di fatto. Per lavorare ho bisogno di Office e se office gia integra team non ho bisogno di guardare alla concorrenza e mi "accontento" di teams. Io uso Cisco, Webex (meet e team su mac-ios o android- windows a seconda del device che ho tra le mani in quel momento.), non ho bisogno del tool microsoft, mi rendo conto però che integrando gia teams in office, si limita la concorrenza e la "voglia" di guardarsi intorno dei diversi CTO in azienda.
aqua8423 Luglio 2020, 11:53 #8
Originariamente inviato da: dwfgerw
E' un monopolio di fatto. Per lavorare ho bisogno di Office e se office gia integra team non ho bisogno di guardare alla concorrenza e mi "accontento" di teams. Io uso Cisco, Webex (meet e team su mac-ios o android- windows a seconda del device che ho tra le mani in quel momento.), non ho bisogno del tool microsoft, mi rendo conto però che integrando gia teams in office, si limita la concorrenza e la "voglia" di guardarsi intorno dei diversi CTO in azienda.

bah...
mi sembra che il termine Monopolio venga abusato troppo spesso, e senza un reale motivo

a sto punto è come l'interpretazione dell'arbitro che può vedere un rigore oppure no... tanto...

TU ci vedi un Monopolio
IO non ce lo vedo

Hai bisogno di Office per lavorare? Ok, comprati Office
Non vuoi usare Teams? Ok comprati un altra cosa, non esiste solo Teams

sei mai andato a comprare una Marca da Bollo dal salumiere?
geniusmiki23 Luglio 2020, 12:12 #9
perchè un'azienda statunitense fa ricorso alla commissione europea per un'altra azienda statunitense?

cosa mi sfugge?
M@n23 Luglio 2020, 12:49 #10
Originariamente inviato da: dwfgerw
E' un monopolio di fatto. Per lavorare ho bisogno di Office e se office gia integra team non ho bisogno di guardare alla concorrenza e mi "accontento" di teams. Io uso Cisco, Webex (meet e team su mac-ios o android- windows a seconda del device che ho tra le mani in quel momento.), non ho bisogno del tool microsoft, mi rendo conto però che integrando gia teams in office, si limita la concorrenza e la "voglia" di guardarsi intorno dei diversi CTO in azienda.


Office è una suite di più programmi. A questo punto, seguendo il tuo ragionamento non dovrebbero nemmeno includere Excel, Word, Access...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^