Pydio annuncia Cells 2.0, la nuova versione della piattaforma di gestione contenuti per le enterprise

Pydio annuncia Cells 2.0, la nuova versione della piattaforma di gestione contenuti per le enterprise

Pydio Cells 2.0 è disponibile per Linux e Windows. Unisce le funzionalità avanzate di Pydio 8 alle prestazioni e alla sicurezza ottenibili grazie all'architettura Pydio Cells

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Innovazione
Pydio
 

Pydio è una piattaforma per la gestione e la condivisione dei contenuti all'interno delle aziende. Uno strumento dedicato alla collaborazione fra colleghi, che offre la possibilità di chattare, condividere file e collaborare nella stesura di documenti Office in maniera sicura e affidabile, da qualsiasi dispositivo. 

Nota per molti anni come AjaXplorer, nel 2018 ha cambiato nome in Pydio, acronimo di Put Your Data In Orbit. Si tratta di una soluzione adottata da aziende di classe enterprise come Nikon e Seagate, che ne apprezzano l'elevata sicurezza. Al contrario di soluzioni simili e più note, soprattutto a livello consumer, come Dropbox e Google Drive, Pydio non si appoggia a un cloud pubblico ma va installata on-premise, garantendo a chi la adotta il pieno controllo dei dati.

Pydio Cells 2.0: tutte le novità

Pydio Cells è nato per sviluppare le limitazioni della piattaforma Pydio 8.0, basata su PHP e ormai non più in grado di rispondere alle nuove esigenze del mercato. Pydio Cells include infatti la compliance GDPR e nuove funzioni di sicurezza e con l'introduzione della versione 2.0, Pydio 8.0 andrà in pensione: a partire da dicembre 2019 non verrà più aggiornata l'edizione Community, mentre per quella Enterprise la data di end of life è prevista per dicembre 2020. 

Cells 2.0 migliora gli strumenti per l'autenticazione, che ora supportano funzionalità avanzate di controllo degli accessi basate su OAuth2/OpenIDConnect. Può essere sia integrato in modo trasparente con tutti i sistemi di gestione SSO esistenti sia utilizzato con Identity Provider per gli altri servizi.

 

Pydio Admin English

 

Dal punto di vista delle prestazioni, è stato abbandonato PHP a favore del linguaggio Goland e l'architettura è ora basata su microservizi, semplificando anche l'integrazione con le infrastrutture cloud aziendali. 

"Grazie a Go, il linguaggio più diffuso nella comunità DevOps, e all'architettura a microservizi, riusciamo a fornire uno stack perfettamente integrato per implementare Pydio Cells all'interno di una moderna infrastruttura cloud" - ha spiegato Charles du Jeu, CEO e CTO di Pydio.

Cell 2.0 aggiunge nuove funzionalità di editing dei documenti, ora estese anche a immagini e filmati e introduce un nuovo meccanismo di annotazione che permette di evitare l'uso di soluzioni proprietarie che tracciano le informazioni contenute nei file multimediali.

 

Pydio User English

Curiosi di provare una demo del nuovo sistema? Basta un click a questo indirizzo per testare Pydio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dOnDa14 Novembre 2019, 16:52 #1

pydio

pydio? hahahaah
Saturn14 Novembre 2019, 17:00 #2
Originariamente inviato da: dOnDa
pydio? hahahaah


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^