SPID: il servizio PosteID di Poste Italiane

SPID: il servizio PosteID di Poste Italiane

Poste Italiane è stato uno dei primi enti ad emettere identità digitali SPID. Il servizio, accessibile attraverso l'app PosteID è gratuito e molto semplice sia da attivare sia da utilizzare, e consente di accedere ai servizi digitali della PA

di pubblicata il , alle 14:45 nel canale Innovazione
SPID
 

Ormai lo SPID è diventato praticamente indispensabile. Questo sistema di identità digitale unica è attivo ormai da tempo, dal 2016 per la precisione, ma almeno agli inizi non è stato molto utilizzato. Il boom è arrivato all'inizio del 2020, con il lockdown dovuto alla pandemia scatenata dal Covid-19: le limitazioni alla mobilità unite allo smart working adottato anche dalle Pubbliche Amministrazioni hanno dato una spinta notevole al suo utilizzo, anche perché il Governo ha stabilito che fosse necessario per ottenere i sussidi statali e bonus vari, come quello per i "famosi" 600 euro. Se a fine febbraio le identità attiva erano 5,9 milioni, a fine aprile, in pieno lockdown, si è arrivati a 6.3 milioni e da quel momento la crescita è stata enorme: 9 milioni a fine luglio, 10 milioni ai primi di settembre e ben 12 milioni al 29 di ottobre. 

Cosa è SPID e a cosa serve

Lo SPID è un sistema di identità digitale sicuro, che permette ai cittadini di accedere ai servizi digitali offerti della pubblica amministrazione: un'unica identità che potrà venire utilizzare per i sevizi della regione, del comune e in generale a tutto quello che le PA mettono a disposizione in via digitale. Abbiamo citato i bonus e i rimborsi per l'emergenza sanitaria, ma ci sono anche i portali del cittadino messi a disposizione dai comuni, i servizi di Inail, di INPS, dell'anagrafe: lo si può usare per ottenere digitalmente autocertificazioni, congedi di maternità, pagamento dei collaboratori domestici, bonus bici (che parte proprio in questi giorni). A questo indirizzo è possibile trovare una lista dei servizi disponibili. Oltre alla PA, ci sono anche una serie di fornitori privati che si appoggiano a SPID per l'autenticazione, come Lottomatica e Infocert. Qui la lista completa. 

entraconspid

Sono previsti 3 livelli di autenticazione SPID: il primo, il meno sicuro, richiede solo una password, e non garantisce l'accesso a tutti i servizi, al contrario di quello di Livello 2, più sicuro dal momento che l'account non è protetto da una sola parola chiave ma è richiesta l'autenticazione tramite OTP, generato dall'app (che supporta l'autenticazione biometrica) o inviato via SMS a un numero di telefono certificato. Il livello 3 è ancora più sicuro, e permetterà in futuro di accedere anche a servizi di pagamento digitale. Al momento, avere uno SPID di livello 2 permette di accedere a tutti i servizi disponibili. Lo SPID è gratuto, e lo sarà a vita per i livelli 1 e 2. 

SPID secondo Poste Italiane: cos'è PosteID?

Poste Italiane è stato fra i primi provider SPID: insieme a TIM e Infocert, è stato accreditato il a novembre 2015 e ha iniziato a rilasciare le prime identità elettroniche il 15 marzo. Poste Italiane è in grado di erogare credenziali SPID di livello 1, 2 e 3, utilizzabili tramite l'app PosteID. Per utilizzarlo, è fondamentale avere uno smartphone, dal momento che il servizio PosteID non funziona su desktop. Se si possiede uno smartphone con un sensore per le impronte digitali, sarà possibile usare il "pollice" per accedere ai servizi, in caso contrario si potrà ricevere un OTP via SMS, a patto che il numero di cellulare sia certificato da Poste Italiane, cioè associato a una carta Poste Pay. 

SPID Poste Italiane: come richiedere e ottenere gratis PosteID

L'attivazione può essere effettuata online, sul sito PosteID, se si dispone di un cellulare certificato presso Poste Italiane, il lettore Bancoposta, una Carta Nazionale dei Servizi (attiva), una Carta d'Identità Elettronica (attiva) o una Firma Digitale. Chi è in possesso di un documento elettronico come il passaporto italiano o la Carta di Identità Elettronica lo può fare tramite l'app PosteID. In mancanza di questi strumenti, è possibile prendere un appuntamento e recarsi in posta, così da poter essere identificati e ottenere l'identità digitale. Un altra possibilità per attivare lo SPID con PosteID è quella di richiedere l'intervento di un funzionario, che si recherà a domicilio per effettuare il riconoscimento: questo specifico servizio è a pagamento e costa 14,50 euro, inclusivi di IVA. 

Una volta ottenuta l'identità, l'utilizzo è semplicissimo, non troppo differente come concetto dall'home banking: ogni volta che si vuole accedere a un servizio che supporta lo SPID - per esempio il portale INPS -  basterà cliccare su Entra con SPID, selezionare il proprio provider (in questo caso Poste Italiane) e, alla pagina successiva, inquadrare il QR Code mostrato con l'app Poste ID e si è autenticati. 

App PosteID: cosa puoi fare con lo SPID di Poste Italiane

posteID

L'app è estremamente essenziale e praticamente serve solo come una sorta di chiave, e non ha altre funzioni. Basta lanciarla, sbloccarla con codice o impronta digitale e si accede al servizio, se lo si utilizza da mobile, o si inquadra il QR Code mostrato sullo schermo nel caso si stia usando il servizio da desktop: in pochi istanti il servizio sarà disponibile. L'app mostra una lista delle autorizzazioni richieste, concesse e rifiutate. Offre link diretti ad altre app, sempre delle Poste Italiane, che offre numerosi servizi, come PagoPA, pagamento del bollo auto e moto, bollettini. 

AGGIORNAMENTO 3/11/2020 16:30

A causa del clic day relativo al Buono Mobilità, alcuni servizi SPID, incluso PosteID (che è uno dei più diffusi) sono sovraccarichi e faticano a gestire le richieste di accesso. Numerosi utenti stanno segnalando problemi all'accesso tramite SPID a servizi come quelli di INPS. 

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
travelmatto03 Novembre 2020, 14:57 #1
Certo che pubblicizzarlo proprio oggi che con il buono mobilità è andato per ore in blocco non è proprio il tempismo adatto...
okorop03 Novembre 2020, 14:59 #2
15 euro per l autenticazione quando si sta pensando di non effettuarla più di persona ma a distanza??? Se lo possono anche tenere sto "servizio".....
Sandro kensan03 Novembre 2020, 15:03 #3
Spero arrivi anche su AppGallery, è uno dei pochi servizi finanziari che mancano all'appello.
bonzoxxx03 Novembre 2020, 15:04 #4
E' crashato malamente oggi, il sito del ministero ha retto e il sito delle poste si è inchiodato di brutto non solo per il bonus ma per tutti i servizi ad esso connessi.

Complimenti
nickname8803 Novembre 2020, 15:06 #5
Esiste da parecchio, ce l'ho e lo uso da un po' oramai, siete arrivati parecchio in ritardo questa volta.
Ratavuloira03 Novembre 2020, 15:17 #6
Quando perfino il sito del ministero regge e va in tilt un altro servizio, quel servizio andrebbe pubblicizzato un altro giorno
Svelgen03 Novembre 2020, 15:19 #7
Originariamente inviato da: bonzoxxx
E' crashato malamente oggi, il sito del ministero ha retto e il sito delle poste si è inchiodato di brutto non solo per il bonus ma per tutti i servizi ad esso connessi.

Complimenti


Tranquillo...per curiosità ne sto attivando uno con aruba tramite lettore di SmartCard e il sito va in timeout che è un piacere.
Per fortuna che ora la coda delle richieste, è scesa parecchio.
Ritengo quindi che ora di sera, anche quello delle poste funzionerà come deve.
CYRANO03 Novembre 2020, 15:20 #8
Originariamente inviato da: Svelgen
Tranquillo...per curiosità ne sto attivando uno con aruba tramite lettore di SmartCard e il sito va in timeout che è un piacere.
Per fortuna che ora la coda delle richieste, è scesa parecchio.
Ritengo quindi che ora di sera, anche quello delle poste funzionerà come deve.


Anche io sto cercando con aruba ( con identificazione di persona ) e non riesco a concludere la registrazione



Cò,sò,sò,sò,sò,
bonzoxxx03 Novembre 2020, 15:21 #9
Originariamente inviato da: Svelgen
Tranquillo...per curiosità ne sto attivando uno con aruba tramite lettore di SmartCard e il sito va in timeout che è un piacere.
Per fortuna che ora la coda delle richieste, è scesa parecchio.
Ritengo quindi che ora di sera, anche quello delle poste funzionerà come deve.


Ah beh allora la situazione è più grade di quanto mi aspettassi.

In bocca al lupo a tutti, sinceramente, spero riusciate a prendere il buono
coschizza03 Novembre 2020, 15:35 #10
Originariamente inviato da: okorop
15 euro per l autenticazione quando si sta pensando di non effettuarla più di persona ma a distanza??? Se lo possono anche tenere sto "servizio".....


vai in posta e lo fai allo sportello gratis, è normale che i servizi aggiuntivi siano a pagamento ma questo vale per tutti gli altri fornitori

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^