Slack cresce del 50% e annuncia una partnership con Amazon per contrastare Microsoft Teams

Slack cresce del 50% e annuncia una partnership con Amazon per contrastare Microsoft Teams

Slack ha annunciato i risultati finanziari del primo trimestre: l'azienda ha raggiunto una crescita del 50%. E annuncia una collaborazione con Amazon per contrastare meglio la crescita di Microsoft Teams

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Public Cloud
Slack
 

Slack, una tra le principali piattaforme di collaborazione, ha annunciato i risultati finanziari per il primo trimestre del suo anno fiscale 2021 (corrispondente al periodo febbraio-aprile 2020): l'azienda è cresciuta notevolmente, toccando il +50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Slack ha anche annunciato una partnership con Amazon: quest'ultima fornirà infrastruttura e la tecnologia di Amazon Chime per gestire le chiamate su Slack.

Slack cresce del 50% nel primo trimestre: l'effetto pandemia (che non impressiona gli investitori)

Slack

"Il primo trimestre è stato fenomenale per Slack, con l'aggiunta di 12.000 nuovi utenti paganti e una crescita nel fatturato del 50% rispetto allo scorso anno". Queste le parole di commento da parte di Stewart Butterfield, cofondatore e CEO dell'azienda. Slack ha registrato un fatturato complessivo di 201,7 milioni di dollari nel primo trimestre, con un incremento del 50% sullo stesso periodo dello scorso anno, e un profitto lordo di 176 milioni. Le perdite operative sono ammontate a 76,2 milioni. Il flusso di cassa netto è stato di 8.7 milioni di dollari.

Slack ha raggiunto un totale di 122.000 utenti paganti, con un incremento del 28%, tra i quali 963 che garantiscono un fatturato annuo ricorrente di oltre 100.000 dollari (+49%). Oltre 750.000 organizzazioni utilizzano Slack: circa 90.000 in più rispetto alle 660.000 del trimestre precedente.

Nonostante questi risultati, però, gli investitori si sono ritenuti scontenti e questo ha portato il titolo di Slack a calare del 14% dopo l'annuncio.

Il rapporto completo è visualizzabile a questo indirizzo.

Slack e AWS stringono un'alleanza per contrastare Microsoft Teams

Slack e Amazon hanno annunciato di aver avviato una collaborazione che porta i servizi di ciascuna azienda ad appoggiarsi a quelli dell'altra. Nello specifico, Slack utilizzerà Amazon Chime per gestire le chiamate sia vocali sia in video, compresa la condivisione dello schermo.

Slack promette che non ci saranno cambiamenti dal punto di vista degli utenti a seguito di questo cambiamento, ma che grazie a questa partnership sarà possibile apportare migliorie e aggiungere nuove funzionalità come la possibilità di effettuare chiamate video dalle piattaforme mobili.

AWS Chatbot su Slack

Parte dell'accordo è l'inclusione di AWS Chatbot in Slack. Grazie a questo chatbot è possibile ricevere messaggi in tempo reale sullo stato delle proprie macchine virtuali o istanze di altro genere (es. funzioni lambda se si utilizzano i servizi serverless), nonché inviare comandi da eseguire e di cui si può vedere il risultato. In questo modo è possibile gestire le proprie applicazioni e i propri servizi su AWS direttamente da Slack.

Amazon renderà inoltre disponibile Slack come piattaforma per la collaborazione all'interno di AWS.

"Il futuro del software enterprise sarà guidato dalla combinazione dei servizi cloud e degli strumenti di collaborazione per la gestione del lavoro" ha dichiarato Butterfield. "Avviare una partnership strategica con AWS permette a entrambe le società di ingrandire [la propria offerta] per incontrare la domanda e fornire ai nostri clienti un'offerta di livello enterprise. Integrando i servizi di AWS con la piattaforma di messaggistica basata sui canali di Slack stiamo aiutando le squadre di lavoro a gestire i loro progetti sull'infrastruttura cloud e a lanciare servizi basati sul cloud semplicemente e senza problemi, senza mai lasciare Slack."

Questa alleanza nasce come una risposta alla crescita di Microsoft Teams: la piattaforma di Redmond ha visto una crescita sostanziale nel corso degli ultimi mesi, in particolare in corrispondenza con la pandemia ancora in corso. Microsoft ha di recente tagliato il traguardo dei 50 milioni di download sul Play Store, in anticipo rispetto a Slack. Di recente Butterfield aveva affermato che "Microsoft ha un'insana smania di farci fuori", nonostante abbia più volte reiterato che Microsoft non sia un reale concorrente. Ecco dunque che la collaborazione con AWS dovrebbe portare Slack, nelle intenzioni delle due aziende, a contrastare meglio la crescita di Microsoft.

Ulteriori dettagli sono disponibili nell'annuncio ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor09 Giugno 2020, 17:34 #1
ma scusate, continuo a leggere notizie discordanti su Slack...

Prima si vantano di essere cresciuti più di Teams, poi Teams tira fuori i suoi numeri e quelli di Slack fanno dietrofront e dicono che non sono in competizione con Teams, poi tornano alla carica con qualche altra statistica, Teams li sbrana e adesso salta fuori questa...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^