Il nuovo studio di Forbes Insight evidenzia la necessità di aumentare i budget ai responsabili della sicurezza aziendale

Il nuovo studio di Forbes Insight evidenzia la necessità di aumentare i budget ai responsabili della sicurezza aziendale

Dura la vita dei responsabili di sicurezza. Uno studio di Forbes Insight condotto insieme a Fortinet mette in luce la carenza di budget e, spesso, anche di motivazione: il 25% degli intervistati è convinto di avere meno competenze dei criminali

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Security
Fortinet
 

Più budget e più formazione per il personale. Fondamentalmente, è quello che servirebbe ai CISO (Chief Information Security Officer), i responsabili della sicurezza informatica aziendale, almeno a giudicare dagli esiti del sondaggio Forbes Making Tough Choices Report - How CISOs Manage Escalating Threats And Limited Resources condotto da Forbes e Fortinet.

I responsabili di sicurezza hanno le armi spuntate

Il rapporto di Forbes è stato realizzato intervistando un campione di oltre 200 CISO in aziende di vari dimensioni, quasi tutti (84%) concordi sul fatto che il rischio di essere colpiti da un attacco informatico sia sempre più elevato. Una notizia che non stupisce, a dire la verità, considerata la crescente attività di hacker dilettanti o professionisti. Lascia invece l'amaro in bocca scoprire che un quinto di questi responsabili (21%) teme non essere in grado di fronteggiare eventuali attacchi. I motivi? Il budget inedaguato è sicuramente uno dei più sentiti ma non è l'unico: più della metà del campione afferma che l'organizzazione per cui lavora è priva di una visione strategica sulla cybersecurity. Non solo: i CISO accusano l'assenza di un adeguato supporto da parte dei dirigenti.

"La ricerca di Forbes Insights fa eco alle principali sfide di cui ci parlano i clienti ed i prospect di Fortinet." ha dichiarato spiega John Maddison, EVP of products di Fortinet - "Al giorno d’oggi, i CISO sono messi alla prova dal fatto di dover allocare fondi e risorse limitati a progetti per la cybersicurezza ad alto rendimento che possano spaziare dalla breach detection alla response. I C-level devono massimizzare la sicurezza pur avendo a disposizione risorse limitate, bilanciando le responsabilità date dalla leadership strategica e i problemi di natura tattica. Con Fortinet Security Fabric, Fortinet offre un livello di sicurezza end-to-end che permette ai CISO di affrontare giorno dopo giorno il panorama delle minacce informatiche in costante evoluzione".

Quali sono le priorità in ambito cybersecurity secondo i CISO?

La risorsa sulla quale la maggior parte dei CISO dovrebbe investe le sue energie è la protezione dei dati dei clienti e, di conseguenza, la reputazione aziendale. Il 36% degli intervistato ha dichiara che a spaventarli maggiormente sono proprio gli attacchi mirati a ottenere il database dei clienti, contro un 20% che invece è più preoccupato dal furto di informazioni aziendali riservate. 

Ma se i responsabili della cybersecurity avessero più budget, come lo investirebbero? Secondo il report, fra le priorità ci sarebbe l'assunzione di nuovo personale e, successivamente, la creazione di una cultura della sicurezza, che evidentemente non è ancora ben radicata, e una maggior formazione del personale. L'acquisizione di nuove soluzioni di sicurezza non è urgente, ma è un'investimento che per il 14% dei CISO andrà affrontato nell'arco dei prossimi 5 anni. 

Lo studio  Forbes Making Tough Choices Report - How CISOs Manage Escalating Threats And Limited Resources è disponibile sul sito di Fortinet. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^