Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Il 5G di Ericsson arriva in Groenlandia

Il 5G di Ericsson arriva in Groenlandia

Ericsson sta collaborando con il l'operatore Tusass all'espansione dell'infrastruttura di rete del Paese. Il progetto pilota per una rete 5G FWA non-standalone è stato avviato nel 2022 nelle città di Sisimiut, Maniitsoq e Narsaq. Verrà poi esteso a tutta l'isola

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale TLC e Mobile
Ericsson5G per le aziende
 

Ericsson sta portando il 5G in Groenlandia, in collaborazione con l'operatore telefonico Tusass, con l'obiettivo di estendere e potenziare la connettività wireless sull'isola più grande del mondo. Il progetto pilota è partito nel 2022 e prevede di coprire inizialmente le aree di Sisimiut, Maniitsoq e Narsaq con una rete 5G Fixed Wireless Access di tipo NSA, Non Stand Alone (che quindi condivide alcuni apparati con la rete 4G preesistente). Il passo successivo sarà quello di estendere la copertura al resto della Groenlandia.

La collaborazione fra Ericsson e Tusass è stata avviata nel 2017, quando la telco ha rinnovato la sua rete mobile introducendo il 4G. Questa infrastruttura ora è in fase di aggiornamento per il passaggio al 5G. Attualmente, Tusass ha implementato una rete di accesso radio (RAN) con soluzioni come la Ericsson Radio System, supportata da un nucleo mobile alimentato dalla Ericsson Cloud Packet Core.

Comunicare nel paese di ghiaccio

Le reti di comunicazione svolgono un ruolo chiave in Groenlandia, isola con un'estensione di oltre 2 milioni di km² coperta per 3/4 dai ghiacci. Ci vivono appena 56.000 persone, concentrate i città non molto distanti fra loro ma non collegate da una rete stradale. In simili condizioni, una rete wireless veloce e affidabile è fondamentale per garantire agli abitanti la possibilità di comunicare facilmente, sia fra loro, sia con il resto del pianeta. 

Ericsson 5G greenland

"Con la nostra tecnologia 5G resiliente, la popolazione della Groenlandia sarà in grado di connettersi a grandi distanze, avvicinando le persone tra loro e al resto del mondo", ha commentato Jenny Lindqvist, Responsabile per l'Europa settentrionale e centrale di Ericsson. "Da un punto di vista più ampio, questa partnership vuole contribuire concretamente alla digitalizzazione della Groenlandia, a partire dall'abilitazione dei casi d’uso per il controllo delle infrastrutture critiche e dei dispositivi remoti, fino alla creazione di nuovi servizi per l’intrattenimento della popolazione. Indipendentemente dalle sfide del progetto o dalle condizioni meteorologiche estreme, Ericsson si impegna a creare una Groenlandia wireless insieme a Tusass".

"Con l'implementazione del 5G contribuiremo a migliorare la vita quotidiana di tutti i groenlandesi. Le connessioni mobili, infatti, sono estremamente importanti nelle regioni artiche e per molte famiglie della Groenlandia rappresentano l'unico canale di comunicazione", commenta Kristian Reinert Davidsen, CEO di Tusass.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^