CentOS 8.0 rilasciata assieme alla nuova distribuzione CentOS Stream

CentOS 8.0 rilasciata assieme alla nuova distribuzione CentOS Stream

Il progetto CentOS rilascia la nuova versione della sua distribuzione: CentOS 8.0 ha base Red Hat Enterprise Linux 8.0 e viene annunciata assieme a CentOS Stream, nuova versione con un modello "rolling release"

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Cloud
Red HatLinux
 

Il Progetto CentOS ha annunciato la disponibilità di CentOS 8.0, ultima versione della nota distribuzione Linux derivata da Red Hat Enterprise Linux (RHEL) e sviluppata in collaborazione con l'omonima azienda, ora parte di IBM. Con l'abbandono di Scientific Linux, CentOS è diventata la versione libera di RHEL di riferimento e ciò viene dimostrato anche dal progetto CentOS Stream: una via di mezzo tra Fedora e RHEL per coinvolgere maggiormente la comunità nello sviluppo di RHEL.

CentOS 8.0 annunciata insieme a CentOS Stream

CentOS 8.0 è una derivazione di Red Hat Enterprise Linux 8.0, a cui risulta pressoché identica. La distribuzione è infatti una versione liberamente accessibile e gratuita di RHEL, ma a differenza di questa non gode poi del supporto commerciale da parte di Red Hat.

Tra le novità principali di CentOS 8.0 c'è un miglioramento generale nel supporto per carichi di lavoro in cloud e/o con container, con particolare attenzione al cloud ibrido; il supporto per il kernel Linux 4.18; il supporto per GNOME 3.28 su Wayland per le istanze con ambiente grafico; la presenza della console via web Cockpit che permette di semplificare alcuni compiti amministrativi.

Significativo è anche l'annuncio di CentOS Stream: questa nuova distribuzione si pone come un punto di incontro tra lo sviluppo rapido di Fedora da un lato e quello lento di RHEL dall'altro per offrire una distribuzione con modello rolling release (senza, quindi, versioni prestabilite, ma un flusso continuo di aggiornamenti) e sviluppo aperto che coinvolge la comunità. Quest'ultimo aspetto è particolarmente importante perché permette alla comunità di influenzare lo sviluppo di RHEL, dato che gli sviluppi di CentOS Stream vanno a confluire poi nelle versioni stabili di RHEL.

L'annuncio ufficiale è disponibile sul sito della distribuzione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pių interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s-y26 Settembre 2019, 13:27 #1
centos e rolling release sono un ossimoro
oggettivamente strategia curiosa (senza ironia, quindi anche stuzzicante)

ps: ed è immaginabile che la ancora recente acquisizione di rh da parte di ibm possa essere collegata
Symonjfox26 Settembre 2019, 13:54 #2

Per aggiornare

Per aggiornare basta un yum update o è più complesso?
s-y26 Settembre 2019, 14:57 #3
mi sono informacchiato un pò
se non ho capito male il termine rolling è improprio, sarà più una versione 'live' dove verrà upstreamato tutto il wip per la centos (anche più volte al giorno per pacchetto quindi)

il flusso tra le tre 'sorelle' sarà fedora come primo 'rilascio', centos stream come 'secondo', e rhel come punto di arrivo finale. dichiarano che stanno lavorando anche ad unificare i sorgenti

mi pare di aver capito che non ci sia ancora una forma finale del tutto, ad ora

btw se la cosa fosse come mi pare di aver capito, fedora non avrà più la nomea di beta della rh, ma di alpha
aò battuta...
Tasslehoff26 Settembre 2019, 15:47 #4
Originariamente inviato da: Symonjfox
Per aggiornare basta un yum update o è più complesso?
Non è mai esistito un percorso di upgrade da una major version di CentOS ad un'altra.
Mi pare che RedHat Enterprise 8 abbia introdotto dei tool per agevolare la migrazione, ma da quello che ho letto questi tool non sono stati portati su CentOS.

Cmq no panic, CentOS 7 è solo a metà del suo ciclo di vita, il supporto è garantito per ancora 5 anni.
chuckbird26 Settembre 2019, 22:47 #5
E comunque sarebbe uno yum upgrade eventualmente
Ma come detto sopra vale per la transizione da una minor release ad un'altra, quindi es. da 7.6 a 7.7.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^