Huawei a supporto dell'imprenditoria femminile in Cina: 1 milione di Yuan per incentivare le donne a sviluppare competenze STEM

Huawei a supporto dell'imprenditoria femminile in Cina: 1 milione di Yuan per incentivare le donne a sviluppare competenze STEM

La multinazionale sosterrà tramite voucher 2.000 studentesse di corsi STEM, in particolare quelle delle università e delle scuole che hanno avviato in fase pilota il programma di certificazione 1+X dell'azienda

di pubblicata il , alle 15:51 nel canale Innovazione
Startup al femminileHuawei
 

Abbiamo recentemente parlato delle iniziative di Huawei a supporto dell'imprenditoria femminile, e oggi l'azienda ha annunciato un nuovo tassello nella sua strategia per promuovere l'inclusione di genere. Huawei donerà 1 milione di Yuan (circa 136.000 euro) in voucher per sostenere esami di abilitazione professionale a 2.000 studentesse di corsi STEM.

Huawei stimola le donne cinesi a sviluppare competenze STEM 

La nuova iniziativa di Huawei è parte del programma HUAWEI Women Developers, nato per supportare le donne che lavorano nel mondo dello sviluppo software, e di conseguenza i fondi saranno destinati prevalentemente alle studentesse che hanno partecipato al programma pilota di certificazione delle competenze professionali per la realizzazione di applicazioni per mobile 1+X di Huawei. Grazie alla sovvenzione, gli istituti potranno richiedere voucher per sostenere gli esami e distribuirli alle loro studentesse. Esami che ruotano attorno a tecnologie chiave come applicazioni mobile, intelligenza artificiale, IoT. 

huawei_women_developer

Oltre alla sovvenzione, Huawei renderà disponibili nuovi corsi online tramite il sito Huawei Developer, ai quali le studentesse potranno accedere beneficiando di uno sconto. 

"Siamo lieti di vedere il programma HWD implementato all’interno delle università. Purtroppo, ci siamo resi conto che solo alcune studentesse che hanno frequentato dei corsi STEM entrano effettivamente a far parte dell'industria tecnologica dopo il conseguimento della laurea, ampliando ulteriormente il divario di genere in questo settore", ha dichiarato Wu Yadong, Preside della Computer Science and Engineering School presso la Sichuan University of Science and Engineering. "Per questo motivo ci siamo domandati a lungo come offrire alle nostre studentesse una preparazione al mondo del lavoro e un supporto per trovare il giusto percorso di carriera in ambito tecnologico. Sono fortemente convinto che programmi come HWD possano dotare un numero sempre maggiore di studentesse delle competenze professionali di cui hanno bisogno per intraprendere una carriera di successo nel settore ed esprimere così il loro pieno potenziale".

"Nell'era digitale, le donne saranno fondamentali nella tecnologia. Una loro maggiore partecipazione e il loro empowerment apriranno infatti un intero mondo di nuove possibilità, favorendo progressi tecnologici e commerciali per tutti. Per questo motivo Huawei supporta da sempre le donne più talentuose spronandole a farsi avanti nel settore tecnologico e fornendo loro maggiori opportunità e piattaforme dove poter esprimere il loro potenziale con l’obiettivo di porsi come guida nella direzione di un futuro sempre più prospero ed equo", ha commentato Catherine ChenHuawei Board Member e Senior Vice President.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Doraneko11 Novembre 2021, 16:54 #1
Non ne saranno arrivate molte all'età adulta dopo 30 anni di politica del figlio unico...
Sandro kensan11 Novembre 2021, 17:48 #2
Fanno benissimo quelli du Huawei a incentivare le donne che saranno quelle che progetteranno servizi e app che si rivolgeranno al 50% dell'universo umano. Huawei ha il terzo store di app al mondo per cui è interessata direttamente al problema che le app sono progettate e programmate da uomini per gli uomini. Mentre le donne sono forse le maggiori posseditrici di smartphone.

Le donne in Cina sono praticamente quanti gli uomini:

107,6 uomini ogni 100 donne. Cina
86.8 uomini ogni 100 donne. Russia
94.6 maschi ogni 100 femmine. Italia
274 uomini per ogni 100 donne. Emirati arabi Qatar
Doraneko12 Novembre 2021, 07:09 #3
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Fanno benissimo quelli du Huawei a incentivare le donne che saranno quelle che progetteranno servizi e app che si rivolgeranno al 50% dell'universo umano. Huawei ha il terzo store di app al mondo per cui è interessata direttamente al problema che le app sono progettate e programmate da uomini per gli uomini. Mentre le donne sono forse le maggiori posseditrici di smartphone.

Le donne in Cina sono praticamente quanti gli uomini:

107,6 uomini ogni 100 donne. Cina
86.8 uomini ogni 100 donne. Russia
94.6 maschi ogni 100 femmine. Italia
274 uomini per ogni 100 donne. Emirati arabi Qatar


Quello che tu cerchi di sminuire è un problema concreto e con molte implicazioni, ne parlano diversi articoli, studi e perfino fonti ufficiali.
La disparità tra uomini e donne è nell'ordine delle decine di milioni di persone e sebbene la legge del figlio unico non ci sia più, la selezione è ancora largamente praticata, anche nella vicina India.
Sandro kensan12 Novembre 2021, 18:14 #4
Originariamente inviato da: Doraneko
Quello che tu cerchi di sminuire è un problema concreto e con molte implicazioni, ne parlano diversi articoli, studi e perfino fonti ufficiali.
La disparità tra uomini e donne è nell'ordine delle decine di milioni di persone e sebbene la legge del figlio unico non ci sia più, la selezione è ancora largamente praticata, anche nella vicina India.


ok ma numeri e non parole.
marchigiano12 Novembre 2021, 20:45 #5
Originariamente inviato da: Sandro kensan
274 uomini per ogni 100 donne. Emirati arabi Qatar


questa cosa mi fa pensare male
Sandro kensan12 Novembre 2021, 21:04 #6
Una fonte (del 2015) per la percentuale di uomini e donne nel mondo con una mappa:

https://www.noidonne.org/articoli/m...mondo-05344.php

Come si vede la ratio è piuttosto equilibrata nel mondo, quasi tutti sono nel range 90-100-110 eccetto la Russia e alcuni paesi arabi in modo opposto.

Ricordo che la Cina sta spingendo i genitori a fare figli per via dell'invecchiamento della popolazione.

https://www.globaltimes.cn/page/202105/1225003.shtml
Nui_Mg12 Novembre 2021, 21:12 #7
---------------------
8 novembre 2021
<cut>
A un anno dal ventesimo congresso del partito, che dovrebbe confermare Xi per un terzo mandato quinquennale nonostante il limite dei due mandati imposto per evitare le derive del potere personale, l’assemblea plenaria è destinata a mostrare che non esistono ostacoli sulla rotta del numero uno.

George Orwell scriveva che “chi controlla il passato controlla anche il futuro”. Il Partito comunista cinese lo ha capito benissimo, come dimostra il fatto che si prende la briga di scrivere e riscrivere continuamente la storia cinese per rafforzare la propria legittimità e la propria mitologia cancellando tutti gli elementi discutibili.
<cut>
---------------------

randorama12 Novembre 2021, 23:19 #8
Originariamente inviato da: marchigiano
questa cosa mi fa pensare male


cazzarola... e gli harem? e la poliginia? mi crolla un mito.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^