Scontrino elettronico 2020: il sistema più semplice è un'app per iPad

Scontrino elettronico 2020: il sistema più semplice è un'app per iPad

Dal 1 gennaio 2020, tutti gli esercenti sono obbligati ad adeguarsi per emettere lo scontrino elettronico, aggiornando il proprio registratore di cassa o procurandosene uno nuovo. Una soluzione molto interessante è rappresentata invece da un'app nativa per iPad, che punta a semplificare - e a velocizzare - la gestione del nuovo sistema.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Innovazione
iPadiPadOSApple
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
elgabro.07 Gennaio 2020, 17:14 #11
Originariamente inviato da: Ragerino
Che poi sta menata non si è fatta certo per 'eliminare la carta'. A parte il fatto che l'uso della carta è l'ultimo dei nostri problemi, visto che è altamente riciclabile, si ricava non per forza dagli alberi, e abbiamo piu foreste adesso rispetto a 100 anni fa. Quindi le cavolate finte verdi, risparmiamocele.

Ps. Si, in pratica il registratore spreca dal doppio al triplo di carta rispetto a prima, perche stampa il rapporto dopo ogni invio, e ti chiede di fare un invio anche di ogni giorno che sei stato chiudo (per es. per le feste).




Bravo te. Quindi la morale della favola è stare zitti e subire?
A me personalmente non me ne può fregar di meno del come l'agenzia delle entrate riceva i miei dati. Quello che mi sta sulle balle è come molte queste operazioni vengono fatte passare per 'rivoluzioni' a nostro favore, quando in genere sono semplicemente ulteriori spese per chi lavora, con nessun beneficio tangibile.


Ripeto meno lamentele, in italia ci sono troppi piagnoni, poi ci si lamenta se all'estero ci pigliano per il c.....
Ragerino07 Gennaio 2020, 17:29 #12
Originariamente inviato da: elgabro.
Ripeto meno lamentele, in italia ci sono troppi piagnoni, poi ci si lamenta se all'estero ci pigliano per il c.....


All'estero dove esattamente?
Magari in Zimbabwe dicono 'questi si lamentano, ma noi qua dobbiamo schivare i proiettili andando a scuola'. Questo si. C'è sempre chi sta peggio. Negli USA i giubbotti antiproiettile sono in sconto durante 'back to school sale'.

Perche nei paesi civili ci pigliano per il cu1o per motivi come tassazione elevata, burocrazia, corruzione ecc.

Lamentarsi di questi problemi semmai serve a non farsi prendere per il cu.


PS. Si, gli scontrini, tutti, sono diventati più lunghi, a volte anche del doppio, grazie a questa operazione 'addio alla carta'. Forse in redazione non sono ancora andati a prendere un caffè dall'inizio dell'anno.
sbaffo07 Gennaio 2020, 19:04 #13
saranno 25 anni che sento parlare di ufficio senza carta ma in realtà ce n è sempre di più. Altrettanti anni che sento parlare di semplificazioni fiscali con lo stesso risultato. Idem più o meno in tutti i campi. Forse è per questo che gli stranieri non vengono a investire in italia, non perché ci lamentiamo....

Personalmente anni fa ho parlato con dei francesi per lavoro che erano stupiti che in italia per ogni cosa ci fosse da fare una “liturgia”, così hanno detto.
elgabro.08 Gennaio 2020, 09:18 #14
Lo scontrino fiscale non è più obbligatorio stamparlo, bisogna solo stampare un documento per il cambio merce. Mi sa che state sbagliando qualcosa.
Ragerino08 Gennaio 2020, 09:34 #15
Originariamente inviato da: elgabro.
Lo scontrino fiscale non è più obbligatorio stamparlo, bisogna solo stampare un documento per il cambio merce. Mi sa che state sbagliando qualcosa.


Non c'è nessuna differenza all'atto pratico. Il registratore di cassa butta fuori sempre lo stesso pezzo di carta. Che sia fiscale o meno, poco importa, serve sempre una prova di acquisto, e questo ne fa le veci. Per di più, questo scontrino ora è pure più lungo, in alcuni casi pure il doppio rispetto a prima.

Se prima lo chiamavi 'scontrino fiscale' ma ora la chiami 'prova d'acquisto', sempre un pezzo di carta è.
Se 'non è più obbligatorio' stamparlo, è ancora peggio per l'evasione, perche ora un commerciante scorretto può semplicemente dire 'non ti devo fare lo scontrino perche non è più obbligatorio', tanto la gente non lo sa, e la 'prova di acquisto' per dei prodotti da pochi soldi non tutti la vogliono.
aqua8408 Gennaio 2020, 09:40 #16
veramente IO tra Fatturazione elettronica e Registratore di cassa telematico di CARTA in ufficio NON NE HO!!
Mi è bastato acquistare 1 solo raccoglitore il quale ha dentro pochi fogli.

Le uniche cose che ho dovuto stampare e appendere in ufficio sono degli INUTILI fogli con l'autorizzazione del comune.
Perchè chi deve controllare non chiede in comune se sono in regola... nooooo... si fida del foglio che gli mostro io
Ragerino08 Gennaio 2020, 09:55 #17
Originariamente inviato da: aqua84
veramente IO tra Fatturazione elettronica e Registratore di cassa telematico di CARTA in ufficio NON NE HO!!
Mi è bastato acquistare 1 solo raccoglitore il quale ha dentro pochi fogli.



Salvo le quintalate di fatture degli anni passati che sono da conservare comunque per gli anni a venire .

Comunque si discuteva del fatto che i registratori con la nuova modalità, sprecano il doppio di carta rispetto a prima.
zannare08 Gennaio 2020, 15:24 #18
di carta effettivamente se ne consuma molta di +
all'inizio uno "scontrino" era quasi 3 volte + lungo di quello precedente, poi l'ho un pò ottimizzato e l'ho ridotto a circa 2 volte

la chiusura giornaliera invece è circa 9/10 volte + lunga della cassa precedente, siamo intorno ai 70cm di carta .... tra chiusura, esito della trasmissione telematica e dati della connessione

ma dipende molto dalla cassa, ho visto chiusure sui 40 cm da alcuni colleghi

sinceramente mi preoccupa molto di più un uso massiccio del pos, qui le spese posso essere assurde, un qualche mese fa in una fiera su un pagamento da 25 euro mi hanno trattenuto il 6,58% in commissioni, siamo ben oltre il ridicolo ...... era una carta di debito, non mi ricordo il nome
mi sa che inizierò a far pagare le commissioni ai clienti come fanno molti siti internet
canislupus08 Gennaio 2020, 15:36 #19
Originariamente inviato da: zannare
di carta effettivamente se ne consuma molta di +
all'inizio uno "scontrino" era quasi 3 volte + lungo di quello precedente, poi l'ho un pò ottimizzato e l'ho ridotto a circa 2 volte

la chiusura giornaliera invece è circa 9/10 volte + lunga della cassa precedente, siamo intorno ai 70cm di carta .... tra chiusura, esito della trasmissione telematica e dati della connessione

ma dipende molto dalla cassa, ho visto chiusure sui 40 cm da alcuni colleghi

sinceramente mi preoccupa molto di più un uso massiccio del pos, qui le spese posso essere assurde, un qualche mese fa in una fiera su un pagamento da 25 euro mi hanno trattenuto il 6,58% in commissioni, siamo ben oltre il ridicolo ...... era una carta di debito, non mi ricordo il nome
mi sa che inizierò a far pagare le commissioni ai clienti come fanno molti siti internet


Forse sarebbe il caso che provi ad utilizzare sistemi alternativi come SumUP o Satispay...
Far ricadere sempre sui clienti la pigrizia nel contrattare condizioni favorevoli, non mi sembra commercialmente una scelta molto azzeccata.
zannare11 Gennaio 2020, 20:57 #20
Originariamente inviato da: canislupus
Forse sarebbe il caso che provi ad utilizzare sistemi alternativi come SumUP o Satispay...
Far ricadere sempre sui clienti la pigrizia nel contrattare condizioni favorevoli, non mi sembra commercialmente una scelta molto azzeccata.


come se pagare il 2% su un bancomat non sia una cosa altrettanto ridicola, senza contare problemi di privacy ..... in teoria come azienda per chiedere il numero di telefono per la ricevuta dovresti fare firmare un documento per il trattamento dei dati personali nonostante tu non lo memorizzi ma sei solamente un tramite ... per quanto come al solito la legge in questo caso è piuttosto lacunosa e lascia troppi margini di interpretazione ..... se chiedi a chi ti fornisce questi servizi alternativi al classico pos bancario ti diranno che non ci sono assolutamente problemi ... avevi qualche dubbio in proposito

personalmente però preferisco eliminare potenziali problemi alla radice

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^