Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

L'antitrust europeo potrebbe aprire a breve un'indagine su Microsoft Teams

L'antitrust europeo potrebbe aprire a breve un'indagine su Microsoft Teams

L'inclusione di Teams all'interno di Microsoft 365 non sarebbe vista di buon occhio dalla Commissione Europea, che potrebbe presto aprire un'indagine ufficiale su questo punto. Microsoft rischia una sanzione fino al 10% del fatturato annuale

di pubblicata il , alle 10:51 nel canale Market
Smart WorkingTeams Microsoft 365MicrosoftAs a service
 
27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
allmaster09 Luglio 2023, 11:49 #11
e tutta la fuffa che si auto installa con win11 ?

perchè devo avere nel menù tutti quei programmi che non mi sevono?
si sono solo link ma li devi rimuovere

Teams parte già in automatico anche senza office
come anche OneDrive
che poi perchè si installa nella cartella utente e non in quella dei programmi?

per non parlare dello Store
LB209 Luglio 2023, 18:41 #12
teams é stato sviluppato perché slack e altri stavano togliendo clienti a Office. quindi alla fine se il prodotto è buono, MS deve correre ai ripari. posizione dominante ma sempre concorrenza
randorama09 Luglio 2023, 21:35 #13
Originariamente inviato da: Slater91
Immagina questo scenario. Sei un imprenditore, fondi una startup. Vendi (e sto andando di fantasia) un'applicazione per la trascrizione automatica dei messaggi in segreteria telefonica. Ottieni un certo successo ti espandi in diversi mercati.
Microsoft un giorno decide di riproporre molte delle caratteristiche della tua applicazione e la include gratuitamente in Office, nella nuova applicazione Office Secretary; non è equivalente e all'inizio è anche inferiore a livello di funzionalità ed esperienza utente. Nel giro di un anno Microsoft ha la maggioranza del mercato.
La tua quota di mercato diminuisce e perdi clienti, non perché il tuo prodotto sia inferiore, ma perché Microsoft include un servizio simile gratuitamente in Office.
È giusto che Microsoft includa il servizio in Office sfruttando la propria posizione dominante per tagliarti fuori dal mercato?

È una domanda retorica: la risposta è no e lo dice la legge. Vale lo stesso anche negli USA, in realtà, tant'è vero che fu proprio la FTC a condannare Microsoft per l'inclusione di Internet Explorer in Windows. Fatico sempre a capire quale sia il ragionamento dietro a lamentele come la tua: a meno che tu non lavori in Microsoft o non abbia un numero cospicuo di loro azioni, perché un intervento a favore della concorrenza dovrebbe essere negativo? È arcinoto che una maggiore concorrenza fa bene in primis a noi utenti (guarda solo il mercato della telefonia da quando è entrata Iliad nel mercato italiano!).

Ultima nota: sull'inclusione di OneDrive c'è in effetti una procedura aperta.


beh, se al netto di microsoft ci metti linux vale uguale?
al netto di
Nel giro di un anno linux ha la maggioranza del mercato.

ovviamente
Slater9110 Luglio 2023, 12:39 #14
Originariamente inviato da: randorama
beh, se al netto di microsoft ci metti linux vale uguale?
al netto di

ovviamente


No, per due motivi: il primo è che Linux non è un'azienda, il secondo è che non ha una posizione dominante sul mercato. Ammettiamo anche, usando la fantasia, che Linux abbia una posizione dominante: non essendo un'azienda, in ogni caso, non può esserci l'imposizione di un dato servizio o prodotto che tagli fuori la concorrenza. Basta guardare, tanto per citare un caso, systemd, che ha portato alla nascita di diverse distribuzioni senza tale sistema di avvio. Quindi no, non si applica a Linux!
no_side_fx10 Luglio 2023, 12:59 #15
ma è il presupposto di partenza che è sbagliato, la posizione "dominante" di Microsoft viene considerata come una "colpa" come avesse costretto tutti con la pistola puntata ad usare Office se non ha competitor all'altezza non è mica colpa sua e comunque in ambito aziendale Teams te lo mette dentro il pacchetto Office ma non è gratis visto che la licenza la paghi e tra l'altro non è neanche incluso in tutti i pacchetti di 365 né tantomeno nelle licenze di tipo standalone
andy4510 Luglio 2023, 18:52 #16
Originariamente inviato da: dontbeevil
al contrario di google per esempio che ha ficcato gratis un alternativa ad office in tutti i suoi account e prodotti, che al moemnto hanno una percentuale di amrket share superiore ad Office e a Windows


Ma quanti realmente lo usano? Perché il discorso alla fine è tutto lì, diffuso perché associato agli account è diverso da diffuso perché viene usato.
randorama10 Luglio 2023, 21:15 #17
Originariamente inviato da: Slater91
No, per due motivi: il primo è che Linux non è un'azienda, il secondo è che non ha una posizione dominante sul mercato. Ammettiamo anche, usando la fantasia, che Linux abbia una posizione dominante: non essendo un'azienda, in ogni caso, non può esserci l'imposizione di un dato servizio o prodotto che tagli fuori la concorrenza. Basta guardare, tanto per citare un caso, systemd, che ha portato alla nascita di diverse distribuzioni senza tale sistema di avvio. Quindi no, non si applica a Linux!


"al netto delle posizione dominante" te l'avevo anche evidenziato
andy4510 Luglio 2023, 22:13 #18
Originariamente inviato da: dontbeevil
Quindi questo implica anche che l'utente ha scelta e che quella scelta si basa anche sulla qualità di un prodotto giusto?


Sulla qualità, sui costi, sull'uso, sulla volontà e capacità di usare qualcosa di diverso, sulla necessità o meno di interfacciarsi con terzi...l'elenco è lungo...ma quando hai un software che di fatto in ambito lavorativo è uno standard puoi dare tutta la scelta che vuoi, tanto la massa sempre su quello si orienta...è normale sia così ed è altrettanto normale che l'antitrust cerchi di creare concorrenza dove non c'è.
Slater9111 Luglio 2023, 12:19 #19
Originariamente inviato da: no_side_fx
ma è il presupposto di partenza che è sbagliato, la posizione "dominante" di Microsoft viene considerata come una "colpa" come avesse costretto tutti con la pistola puntata ad usare Office se non ha competitor all'altezza non è mica colpa sua e comunque in ambito aziendale Teams te lo mette dentro il pacchetto Office ma non è gratis visto che la licenza la paghi e tra l'altro non è neanche incluso in tutti i pacchetti di 365 né tantomeno nelle licenze di tipo standalone


Ci siamo persi tutti gli anni '80, '90 e duemila, eh?
alemar7811 Luglio 2023, 12:24 #20
Originariamente inviato da: no_side_fx
ma è il presupposto di partenza che è sbagliato, la posizione "dominante" di Microsoft viene considerata come una "colpa" come avesse costretto tutti con la pistola puntata ad usare Office se non ha competitor all'altezza non è mica colpa sua e comunque in ambito aziendale Teams te lo mette dentro il pacchetto Office ma non è gratis visto che la licenza la paghi e tra l'altro non è neanche incluso in tutti i pacchetti di 365 né tantomeno nelle licenze di tipo standalone


Ciò che viene contestato, parlo in generale, non è la posizione dominante ma l'abuso di posizione dominante...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^