Smart working: Slack offre videochiamate di gruppo per il lavoro da remoto

Smart working: Slack offre videochiamate di gruppo per il lavoro da remoto

È possibile effettuare riunioni virtuali e implementare lo smart working in maniera efficace utilizzando Slack, che mette a disposizione strumenti avanzati per la gestione del lavoro all'interno dei gruppi nelle aziende

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Public Cloud
Smart Working
 

Slack è uno degli strumenti di comunicazione aziendale più in uso a livello mondiale: con Slack è possibile gestire le attività aziendali facilmente tramite l'ausilio di chat, chiamate audio e videochiamate, sia individuali sia di gruppo. Grazie a Slack è possibile coordinare i gruppi di lavoro all'interno delle aziende in maniera facile ed efficace, utilizzando le integrazioni per utilizzare gli strumenti già adottati e creare un flusso di lavoro efficace. Con strumenti come Slack è possibile implementare politiche di smart working e lavoro da remoto grazie alla flessibilità che garantiscono.

Smart working con Slack: come funziona

Slack consente a gruppi di lavoro e aziende di coordinarsi utilizzando una piattaforma che sfrutta Internet per permettere la comunicazione. Tra le varie forme di collaborazione rese possibili da Slack troviamo:

  • chat, sia individuale che di gruppo;
  • chiamate audio, sia individuali che di gruppo;
  • chiamate video, sia individuali che di gruppo;
  • condivisione di file;
  • integrazione con applicazioni e servizi già in uso.

Questi strumenti consentono di collaborare in maniera semplice ed efficace anche a distanza, supplendo validamente alle riunioni di persona. Per questo motivo Slack è una soluzione ideale per implementare politiche di lavoro da remoto e smart working.

Come fare riunioni virtuali su Slack

Slack

Utilizzare Slack per effettuare riunioni virtuali è semplice e permette di organizzare riunioni con un numero virtualmente illimitato di persone. Sia che si effettui la chiamata verso un singolo utente che verso un intero canale, Slack mette a disposizione la stessa interfaccia: un tasto nella finestra dell'applicazione.

Riunioni virtuali su Slack

Non è presente una funzionalità nativa di calendario per programmare le riunioni: è necessario affidarsi all'integrazione con servizi terzi come Doodle, Google Calendar od Outlook Calendar. Sono disponibili servizi di terze parti, come x.ai e Kono Scheduling, che permettono di gestire la programmazione ma hanno costi mensili da sostenere.

È possibile avere chiamate sia audio sia video che coinvolgono singoli individui o gruppi. È possibile effettuare chiamate sia di gruppi privati che di interi canali con decine di persone. La documentazione ufficiale non menziona alcun limite superiore rispetto al numero di persone supportato dalle chiamate, sia audio che video, e specifica soltanto che quando si prova a far partire una chiamata in un canale con più di 100 persone viene chiesta conferma. Per avere un esempio pratico, IBM ha scelto Slack per gestire i suio 350.000 utenti.

Quali vantaggi offre Slack?

Slack permette di gestire chat e chiamate tanto su computer quanto su dispositivi mobili: questo dà una maggiore flessibilità alle persone che fanno parte del gruppo di lavoro e consente loro di partecipare alle riunioni ovunque si trovino.

La chat rimane a disposizione anche durante le chiamate, così da poter scrivere appunti, condividere file e link, intervenire senza interrompere il flusso audio e così via. Durante le chiamate è anche possibile condividere lo schermo, così da poter effettuare presentazioni o condividere informazioni presenti su un computer in tempo reale. Durante la condivisione dello schermo è possibile anche scrivere sullo schermo con un evidenziatore virtuale.

La condivisione dei file e il fatto che questi restino a disposizione e siano facilmente accessibili fanno sì che Slack sia anche efficace per gestire lavori che richiedono lo scambio di materiale quale documenti, immagini e così via.

Slack, insomma, dà la possibilità di gestire riunioni virtuali che approssimano le riunioni di persona e, in certi casi, permettono anzi di lavorare meglio perché garantiscono un maggiore ordine e una più facile condivisione di materiale utile. L'assenza di una funzionalità di programmazione fa però sì che sia necessario appoggiarsi a strumenti esterni.

Slack è disopnibile per Windows, macOS, Linux, Android e iOS, nonché via Web. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emiliano8416 Marzo 2020, 15:04 #1
articolo sponsoritzzato?
Slater9116 Marzo 2020, 15:34 #2
Originariamente inviato da: emiliano84
articolo sponsoritzzato?


Se lo fosse ci sarebbe scritto. Ne abbiamo fatto uno uguale per Teams. L'intento è quello di dare maggiore risalto a queste soluzioni visto il particolare momento e l'attenzione al lavoro da remoto, nella speranza di aiutare le aziende a trovare strumenti che possano fare al caso loro.
emiliano8416 Marzo 2020, 15:38 #3
Originariamente inviato da: Slater91
Se lo fosse ci sarebbe scritto. Ne abbiamo fatto uno uguale per Teams. L'intento è quello di dare maggiore risalto a queste soluzioni visto il particolare momento e l'attenzione al lavoro da remoto, nella speranza di aiutare le aziende a trovare strumenti che possano fare al caso loro.


Hai ragione, pero' il titolo potrebbe essere migliore... IMHO
"Smart working: Slack offre videochiamate di gruppo per il lavoro da remoto"
sembra quasi che salck sia l'unico ad offrirle, quando lo fanno tantissimi SW
Slater9116 Marzo 2020, 15:50 #4
Originariamente inviato da: emiliano84
Originariamente inviato da: Slater91
Se lo fosse ci sarebbe scritto. Ne abbiamo fatto uno uguale per Teams. L'intento è quello di dare maggiore risalto a queste soluzioni visto il particolare momento e l'attenzione al lavoro da remoto, nella speranza di aiutare le aziende a trovare strumenti che possano fare al caso loro.


Hai ragione, pero' il titolo potrebbe essere migliore... IMHO
"Smart working: Slack offre videochiamate di gruppo per il lavoro da remoto"
sembra quasi che salck sia l'unico ad offrirle, quando lo fanno tantissimi SW


Non avevo considerato questa interpretazione, avendo dato per scontato che chiunque sapesse che sono molti programmi a offrire queste funzionalità. Per inciso, se hai dei suggerimenti su software alternativi a Slack e Teams li accetto volentieri.
Edit: mi sono permesso di sistemare la citazione nel tuo messaggio, mancava la parentesi quadra iniziale.
emiliano8416 Marzo 2020, 15:56 #5
Originariamente inviato da: Slater91
Non avevo considerato questa interpretazione, avendo dato per scontato che chiunque sapesse che sono molti programmi a offrire queste funzionalità. Per inciso, se hai dei suggerimenti su software alternativi a Slack e Teams li accetto volentieri.


Simile a Slack e Teams mi viene in mente solo Discord, anche se da' l'impressione di essere meno "professionale"

Poi piu' semplicistici, alcuni si possono trovare speaesati dai precedenti, specie se ad utilizzarlo sono poche persone e/o meno "tecnologici", proprio oggi mi sono trovato a parlare con un amico: qualcosa di piu' classico tipo Skype, Telegram e anche se non lo preferisco, ma ahime' ormai e' uno standard, whatsapp
Erotavlas_turbo16 Marzo 2020, 17:11 #6
Originariamente inviato da: Slater91
Se lo fosse ci sarebbe scritto. Ne abbiamo fatto uno uguale per Teams. L'intento è quello di dare maggiore risalto a queste soluzioni visto il particolare momento e l'attenzione al lavoro da remoto, nella speranza di aiutare le aziende a trovare strumenti che possano fare al caso loro.


Sarebbe interessante anche un articolo relativo a jitsi.org uno dei migliori servizi per videoconferenze free e open source con le seguenti caratteristiche:
[LIST]
videoconferenza fino a 200 utenti e chat integrata
[*] nessuna registrazione o utenti da ricordare, basta aprire una chat qui e distribuire il link
[*] open source e crittografia end-to-end con PFS
[*] qualità HD e codec audio opus con registrazione
[*] nessuna necessità di client su PC, solo un browser
[*] condivisione desktop, streaming e presentazioni
[*] link di invito e statistiche
[*] lavagna condivisa via etherpad
[*] protezione accesso con password dopo l'ingresso del gestore
[/LIST]
Inoltre, teams e hangouts non rispettano il GDPR e non andrebbero utilizzati almeno dalle scuole e università.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^