Fusione Enel-Metroweb è fatta: ecco le prime 10 città cablate in fibra ottica

Fusione Enel-Metroweb è fatta: ecco le prime 10 città cablate in fibra ottica

Il cda Enel ha approvato l'acquisizione di Metroweb (società pioniera nel cablaggio in fibra ottica in Italia), ampliando il piano di investimenti di 1,2 miliardi di euro entro il 2021

di pubblicata il , alle 11:02 nel canale TLC e Mobile
Enel
 
31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheDarkAngel01 Agosto 2016, 12:18 #11
Originariamente inviato da: robertogl
Nelle grosse città Enel userà i suoi soldi, invece userà i soldi pubblici dei bandi nelle altre zone. Sempre che si cominci a fare qualcosa, ormai ho il dubbio che non si farà mai nulla.


I piani non erano propriamente questi, prendo atto che hanno cambiato idea per la 10ima volta.
ciccio357p01 Agosto 2016, 12:38 #12
E mi me ne battu u belin
robertogl01 Agosto 2016, 13:01 #13
Originariamente inviato da: aqua84
PS: non voglio fare il polemico, ironico, sappiamo tutti che le cose vanno in questo modo.
quando ci sono grandi finanziamenti pubblici, prima di arrivare a realizzare materialmente la cosa si devono riempire le tasche tutti, e poi forse si iniziano i lavori.

Qui non si sta parlando di soldi pubblici, però.
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
I piani non erano propriamente questi, prendo atto che hanno cambiato idea per la 10ima volta.


In che senso? I piani sono sempre stati questi. Certo, con tempistiche diverse, ma le grandi città non avrebbero mai usato i soldi dei bandi... Anche perché non avrebbero potuto farlo.
bonzoxxx01 Agosto 2016, 13:24 #14
Ma fare ponti WiMAX a cui arriva la fibra in modo da avere tutti una 30/10 no, almeno per cominciare? La Fibra è tanta roba ma gestita all'Italia maniera si richia che una palazzina va a 1000mbit, una manco a 7 IMHO
TheDarkAngel01 Agosto 2016, 14:53 #15
Originariamente inviato da: robertogl
In che senso? I piani sono sempre stati questi. Certo, con tempistiche diverse, ma le grandi città non avrebbero mai usato i soldi dei bandi... Anche perché non avrebbero potuto farlo.


L'ultimo in ordine cronologico era portare la fibra ai contatori second gen sul versante enel, senza parlare di quante volte è cambiato il piano di investimento statale.
Di piani (come questo attuale) non c'è niente, finché non aprono il primo cantiere resta tutta lettera morta e soggetto continuamente a cambi.
L'unico punto saldo è il rispetto degli obiettivi europei che, sinceramente, con queste tempistiche, non saranno mai rispettati.

Originariamente inviato da: robertogl
Qui non si sta parlando di soldi pubblici, però.


Perdonami ma con pure la fusione con metroweb faccio assai fatica a vedere enel come una società privata, già solo con la cedola che stacca ogni anno allo stato. Risponde sempre e comunque a necessità statali.
Cfranco01 Agosto 2016, 16:35 #16
Originariamente inviato da: Gandalf76
Siiiii Padova...... evvai! XD


A Padova c' è già Fastweb che ha detto che cablava la fibra
( l' ha detto nel 2005 )
DukeIT01 Agosto 2016, 16:49 #17
Originariamente inviato da: TheZioFede
Secondo me in italia si finirà con l'avere abitazioni in cui a malapena arriva una 7 mega con l'adsl, altre che avranno la >500 mega, magari all'interno della stessa città

Come sempre, anzi, una volta era anche peggio, ma mi sa stiamo tornando a quelle condizioni.
Una volta da una parte c'era l'ADSL, dall'altra chi andava con i vecchi modem 56k... e pagava pure molto di più, con tariffazione addirittura a consumo per molti anni, oltre che occupando la linea telefonica.
Gandalf7601 Agosto 2016, 16:50 #18
Originariamente inviato da: Cfranco
A Padova c' è già Fastweb che ha detto che cablava la fibra
( l' ha detto nel 2005 )


Infatti ero ironico. pensa che nella mia via avevano iniziato a far passare la fibre e avevano fatto le "tubature" fino al palazzo prima del mio e poi si sono fermati. Per ora mi devo accontetnare di una 20Mb che mi va max a 750 Kb di downl.
robertogl01 Agosto 2016, 16:56 #19
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Ma fare ponti WiMAX a cui arriva la fibra in modo da avere tutti una 30/10 no, almeno per cominciare? La Fibra è tanta roba ma gestita all'Italia maniera si richia che una palazzina va a 1000mbit, una manco a 7 IMHO

Dovrebbe farlo lo stato, probabilmente, perché con i privati va sempre a finire che connettono troppa gente e le prestazioni calano.
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
L'ultimo in ordine cronologico era portare la fibra ai contatori second gen sul versante enel, senza parlare di quante volte è cambiato il piano di investimento statale.
Di piani (come questo attuale) non c'è niente, finché non aprono il primo cantiere resta tutta lettera morta e soggetto continuamente a cambi.
L'unico punto saldo è il rispetto degli obiettivi europei che, sinceramente, con queste tempistiche, non saranno mai rispettati.

Ah ok ma si stava parlando di investimenti, non di tecnologia. Si è sempre detto sulla divisione soldi enel\soldi statali, che poi il resto stia cambiando ogni due settimane hai ragione.

Originariamente inviato da: DukeIT
Come sempre, anzi, una volta era anche peggio, ma mi sa stiamo tornando a quelle condizioni.
Una volta da una parte c'era l'ADSL, dall'altra chi andava con i vecchi modem 56k... e pagava pure molto di più, con tariffazione addirittura a consumo per molti anni, oltre che occupando la linea telefonica.

Beh nel mio paesino molte case sono ancora coperte solo dal 56k (zona collinare, il wireless non arriva ovunque).
m.mazzoni01 Agosto 2016, 17:32 #20

Ma a chi servirà tutta questa fibra?

Siamo un Paese arretrato, un terzo di italiani che manco sanno che cosa è Internet, che ora si cerca di alfabetizzare con il maresciallo Frassica di "Complimenti per la connessione". Agli ultimi posti nella UE per l'utilizzo delle nuove tecnologie, come l'indice DESI impietosamente testimonia. Scarsa conoscenza dell'inglese, in tutte le fasce d'età, con il rischio anche di un analfabetismo di ritorno, con milioni di bambini in povertà assoluta, che leggono poco o niente oltre ai testi scolastici. Vogliamo anche aggiungere inesegnanti di età troppo elevata che non conoscono le nuove tecnologie a cui si cerca di sopperire con gli animatori digitali. Ma dove si vuole arrivare con la fibra se poi manca il contorno e la domanda per la stessa?
https://ec.europa.eu/digital-single-market/en/desi
http://www.linkiesta.it/it/article/...gnorando/31182/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^